Case container: farsi una casa con i container

di Alessia del 8 giugno 2016

Case container: siamo abituati a pensare ai container come a moduli di trasporto oppure riconvertiti in alloggi temporanei nei momenti di emergenza, eppure negli ultimi anni sono sempre più le persone che scelgono queste soluzioni per creare uffici, studi ma anche case definitive e non solo soluzioni per le vacanze.

GUARDA LE FOTO DI MAGNIFICHE CASE FATTE DI CONTAINER!

Guarda le foto

C’è anche chi dei container ha fatto una fortuna: stiamo parlando di Adam Kalkin, l’architetto che propone sul mercato case prefabbricate ottenute dall’assemblaggio di diversi container.

E non si tratta di sistemazioni di fortuna, questi sono alloggi di tutto rispetto e dotati di tutti i comfort.

  • Occupano una superficie pari a 370 mq e sono disposti su due piani: al piano terra c’è la cucina con la zona giorno, a quello superiore ci sono le camere da letto e i servizi.

Il tutto è stato organizzato in modo da risultare compatto e unico, sfruttando la modularità per ricreare degli ambienti originali, come la zona colazione che sembra ricordare una caffetteria.

Ciò che caratterizza maggiormente la struttura di queste ‘casecontainer‘ è l’uso delle vetrate, capaci di filtrare grandi quantità di luce naturale, mentre l’intera impalcatura esterna è in acciaio.

Grande cura è stata data alla sostenibilità dei materiali scelti e all’efficienza energetica, risolvendo uno dei maggiori problemi dell’edilizia attuale e proponendo una soluzione che riutilizza uno dei contenitori più usati al mondo per il trasporto delle merci.

Suggerimento: scoprite questa iniziativa comprare casa a 1 euro per fermare l’abbandono dei borghi italiani

Case container prezzi

Il loro costo in media parte da 125 dollari al mq (circa 95 euro/mq), una cifra che è alla portata di molti.

GUARDA LE FOTO DI MAGNIFICHE CASE CONTAINER!

Guarda le foto

Case container: foto e descrizione di altri progetti interessanti

Eccovi altre proposte molto interessanti, cominciamo dal Cove Park Shipping Containers in Scozia.

Può un semplice container trasformarsi in un alloggio accogliente? La risposta è affermativa. Non solo: il container può diventare addirittura un luogo di raccoglimento, di ispirazione e di creazione artistica. È quello che si evince dando un’occhiata al complesso dei Cove Park Shipping Containers, una serie di residenze per artisti realizzate nella natura incontaminata della Scozia.

Cove Park è un centro internazionale per l’arte e i mestieri creativi, che si estende su un territorio di varie decine di ettari nella penisola di Rosneath, sulla costa occidentale della Scozia.

L’obiettivo del centro è di fornire uno spazio di confronto e un fertile luogo di lavoro ad artisti di tutto il mondo, tramite soggiorni che possono durare da una settimana a sei mesi.

Le residenze degli artisti sono state progettate dallo studio di architettura Urban Space Management, che ha pensato di utilizzare un materiale di recupero, il container appunto: dall’assemblaggio di diversi container nascono le unità abitative di Cove Park. Il tetto dei container è stato coperto da un manto erboso per meglio inserire l’opera nella vegetazione del parco, una parete è stata sostituita da ampie vetrate scorrevoli e sulle altre pareti si aprono degli oblò che aumentano l’illuminazione naturale all’interno.

Le “suite” sono arredate con eleganza e sobrietà, e ogni dettaglio contribuisce a produrre un’atmosfera ideale per la creazione artistica, rispettando al tempo stesso il paesaggio e l’ambiente circostante. Sembra infatti non esista quasi soluzione di continuità tra case-container e paesaggio stesso.

Case container

Case container: Alcune belle immagini di Cove Park

Un vantaggio in più della casa-container? La rapidità di costruzione: i primi sei container di Cove Park sono stati montati in soli tre giorni!

Spostiamoci ora in Francia per scoprire la Maison Container, a Lille la casa fatta da 8 container navali.

Patrick Partouche ha progettato e costruito un’abitazione che non manca certo di originalità: a Lille, in Francia, si trova una struttura di 240mq composta da 8 container.

  • La casa è stata completata nel 2010 e altro non è che il preciso e studiato assemblaggio di diversi container, sistemati uno sopra l’altro in modo sfalsato.

Un progetto, quindi, che ricorda da vicino quello realizzato in Scozia, un bellissimo rifugio in riva al lago con il tetto in erba, ricavato appunto da un container.

  • Le pareti sono state tagliate per consentire di installare finestre e porte, l’esterno è stato dipinto di un energico rosso ciliegia mentre l’interno è caratterizzato da luminose pareti bianche e colonne rosse.
  • Il tetto è stato pensato per schermare l’abitazione dai raggi del sole ed evitare il surriscaldamento degli ambienti.
  • Al pian terreno, la Maison Container a Lille comprende un box auto, un ripostiglio, la cucina, la sala da pranzo e il soggiorno mentre la zona notte è stata ricavata al primo piano, tagliando via i pavimenti dei container sovrastanti per permettere di soppalcare le stanze e collegarle attraverso passerelle in metallo.
  • Nella zona superiore, infatti, si trovano tre stanze da letto, il bagno e lo studio.

Case container: un particolare della costruzione della casa a Lille

I materiali scartati durante la costruzione della casa, come parti di container, sono stati riutilizzati per creare complementi d’arredo, come un letto e un tavolo, o vere e proprie opere d’arte contemporanea ed elementi decorativi.

Che dire… chapeau!

Pensate quante nuove abitazioni potrebbero essere realizzate se solo si recuperassero tutti i container accantonati nei depositi!

Se ti interessa  l’argomento, leggi anche questi approfondimenti su case verdi di cui vale la pena parlare::

{ 2 comments… read them below or add one }

marcello giugno 20, 2016 alle 11:25 am

Ma c’e’ bisogno di terreno edificabile per legge?

Rispondi

Stefano settembre 5, 2013 alle 9:18 pm

molto interessante…..ma in italia è fatibile una casa di questo gerere secodno voi?

Rispondi

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *