Acne giovanile rimedi naturali e prevenzione: 9 suggerimenti

by Martina Pugno on 1 maggio 2016

Acne giovanile rimedi: un problema tipico per gli adolescenti ma che può protrarsi in età adulta, sollecitato anche da situazioni di ansia o stress, scopriamo come combattere l’acne in modo del tutto naturale.

Acne giovanile: non sempre è necessario ricorrere a creme aggressive e prodotti dal forte impatto ambientale per porre rimedio a questo problema tipico degli adolescenti.

In particolare, per brufoli isolati, legati ad un momento di preoccupazione, o solo da qualche eccesso in cucina, ci sono molti rimedi naturali che possono essere messi in pratica senza controindicazioni e preparati in modo semplice anche a casa, vediamoli insieme qui di seguito.

Rimedi naturali contro acne giovanile e prevenzione

1) Olio essenziale di Tea Tree. Questo estratto naturale vanta una crescente diffusione per la cura del corpo e la bellezza. Ottenuto da una pianta nativa dell’Australia, l’olio di tea tree è comunemente utilizzato in molte creme contro l’acne. Qualche goccia dell’estratto può essere utilizzata per massaggiare la pelle del volto, evitando accuratamente il contatto con gli occhi. Attenzione, però: l’olio di tea tree è sconsigliato alle persone che soffrono di acne rosacea, in quanto può causare irritazione.

2) Bicarbonato di sodio. Questo prodotto sempre presente in casa può fare da perfetto esfoliante, rimuovendo la pelle morta prima che essa possa occludere i pori della pelle, e abbassando allo stesso tempo i livelli di acidità dell’epidermide. Il bicarbonato deve essere mischiato con poca acqua o sapone delicato a formare una pasta da applicare sulla pelle con un leggero massaggio, evitando gli occhi. Si può sfruttare anche come maschera, lasciandolo agire per circa 10 minuti, ma attenzione che questo procedimento può irritare le pelli più delicate.

3) Latte di magnesio. Applicarsi un lassativo sulla faccia può sembrare strano, eppure questo rimedio risulta essere molto efficace. Essendo molto alcalino, il magnesio abbassa il livello di acidità della pelle, limitando la produzione di sebo. Un utilizzo eccessivo può seccare la pelle: meglio limitarsi a tamponare il viso con un batuffolo di cotone non più di una volta al giorno.

4) Combattere l’acne con rimedi naturali vuole anche dire prevenire il problema, prendendosi cura della pulizia della pelle impura: a questo proposito è consigliabile una saponetta al propoli o allo zolfo. Parimenti vanno bene il sapone di Marsiglia, il sapone di Aleppo o un sapone all’olio di Neem. Quest’ultimo ha anche ottime proprietà non solo per disinfettare e drenare la pella, ma anche per cicatrizzare piccole ferite.

Acne giovanile rimedi naturali - aloe vera

Acne giovanile rimedi naturali: l’Aloe vera si dimostra efficace anche per i brufoli, oltre che per capelli e pelle in generale

5) Aloe. Sempre più sfruttata per le sue proprietà terapeutiche nei confronti dell’epidermide, l’aloe non è utile come metodo preventivo, ma è efficace per limitare le infiammazioni e i rossori, favorendo la guarigione rapida della pelle. Sarà sufficiente strofinare delicatamente il gel sulla parte della pelle colpita dall’acne.

6) Olio di jojoba. L’olio di jojoba è il prodotto migliore per la cura delle pelli miste: permette di eliminare il sebo in eccesso, senza causare eccessiva secchezza, che a sua volta favorisce la comparsa dell’acne. Il prodotto può essere usato anche come struccante per liberare i pori della pelle.

7) Aceto di mele e aspirina. Questo rimedio può essere utilizzato, con risultati evidenti, sia ad uso interno che ad uso esterno. Con 85 cl di acqua minerale diluire 1,5 cl di aceto di mele e aggiungere 5 compresse di aspirina. Il tonico che ne deriva può essere applicato sulla pelle 2 volte al giorno con un batuffolo di cotone.

8) Integratori di zinco. Lo zinco è una risorsa preziosissima per la riduzione delle infiammazione e la cura delle ferite da acne, ma anche per la riduzione degli effetti, una volta comparsi. L’assunzione degli integratori di zinco sarà più efficace se accompagnata da un pasto ricco di fibre, che ne favoriscono l’assorbimento da parte dell’organismo.

9) Carbone vegetale attivo. Questo prodotto viene di solito utilizzato per rimuovere le impurità. Assunto per via interna, può essere d’aiuto per l’eliminazione delle tossine e delle impurità, prevenendo la formazione dell’acne. Il carbone attivato può anche venire applicato sulla pelle, mischiato ad acqua o a sapone delicato.

Ad ogni modo, ogni pelle ha caratteristiche peculiari e non tutti i rimedi possono risultare indicati per i singoli casi specifici: non resta che sperimentare, per individuare quello più adatto alle proprie esigenze.

Ecco altri suggerimenti di cosmesi naturale che vi consigliamo di leggere:

{ 4 comments… read them below or add one }

Fra novembre 29, 2014 alle 5:16 pm

l’olio di jojoba è sufficiente? è da 4 mesi che ho quest’acne io che non ne ho mai sofferto

Rispondi

Gianluca giugno 29, 2014 alle 3:12 pm

Secondo me il miglior rimedi in assoluto contro l’acne è l’aloe vera. Grazie alle sue infinite proprietà benefiche è un ottimo rimedio naturale per quanto riguarda svariate malattie della pelle. Sicuramente tra tutti i consigli che hai fornito, questo è quello che condivido di più.

Rispondi

Andrea Rosi ottobre 16, 2013 alle 3:04 am

Ottimi consigli e cosa più importanti naturali! 🙂

Anche io mi occupo di salute e benessere e ho vari blog sul settore…
Apprezzo il fatto che vengano usati maggiormente metodi naturali per curare questi problemi!

Andrea Rosi

Rispondi

sara settembre 27, 2013 alle 5:06 pm

il tea tree sul viso no, è troppo forte.. per il resto è perfetto.

Rispondi

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *