Argentina: la città che riemerse dalle acque… per il surriscaldamento globale

di Claudio Riccardi del 10 giugno 2013

In Argentina si può osservare una città riemersa dalle acque. Simile in tutto e per tutto a quelle che siamo soliti vedere nei film o nei cartoni animati. Ma Villa Epecuén, questo il nome della località,  è realmente esistita, e fino alla metà degli anni ’80 richiamava turisti da tutto il paese. Merito delle proprietà curative e termali del lago salato sulle cui sponde si affacciava la cittadina.

Guarda le foto

Quel lago, che per oltre mezzo secolo aveva garantito prosperità e buoni affari a tutta la comunità locale – al punto da far crescere la popolazione fino a 5 mila abitanti – a un certo punto voltò le spalle alla cittadina, presentando il conto di un’ecosistema che evidentemente mal tollerava i vincoli imposti dagli insediamenti umani.

Nelle colline intorno al paese cominciò a piovere e piovere, sempre di più, e per diversi anni, causando un lento aumento del livello del lago.

Fu così che il 10 novembre 1985, l’Epecuén ruppe gli argini di terra ai margini del paese e iniziò una lenta inondazione. Pochi mesi dopo, il paese era stato invaso da circa un metro d’acqua, che crebbe costantemente fino al picco di circa dieci metri nel 1993. Tutti gli abitanti lasciarono le loro case e Villa Epecuén divenne una città abbandonata.

Ma i colpi di scena non erano finiti, poichè un nuovo cambiamento delle condizioni climatiche portò all’inizio degli anni 2000 a una progressiva diminuzione del livello delle acque,  riportando alla luce insediamenti e tutto quanto era stato lasciato a terra.  Oggi, quello che si può osservare a Villa Epecuén, è uno scenario desolato, apocalittico: carcasse di automobili, mobili, case sbriciolate ed elettrodomestici rotti; scale che non portano da nessuna parte, cimiteri distrutti con lapidi rovesciate e tombe divelte.

Un paesaggio di rovine,  nel quale un ex residente, l’ottantaduenne Pablo Novak, ha deciso di tornare. Per la sua personalissima scelta di vita: testimoniare a chi passa da queste parti cosa è stata e cos’è oggi Villa Epecuén, e porre per l’ennesima volta degli interrogativi sul rapporto tra uomo e natura.

Ma ora vediamo le foto di questa città riemersa dalle acque, perché come sempre le immagini valgono più di mille parole…

villa epecuen

Clicca sull’immagine per vedere le altre

Sullo stesso argomento leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *