Arriva il soccorso stradale per auto elettriche o ibride

di Claudio Riccardi del 28 aprile 2013

Un network di 500 specialisti, opportunamente formati, pronti a intervenire con tempestività sulla rete stradale della penisola. Parliamo del primo servizio di soccorso stradale dedicato in Italia ai veicoli ibridi ed elettrici.

A proporlo è il gruppo IMA Italia Assistance, che attraverso una serie di centri periferici, intende offrire un servizio di cui il popolo degli automobilisti inizia a sentire bisogno.

Nel solo 2012 hanno iniziato a circolare quasi 8000 veicoli a trazione parzialmente o completamente alternativa. Un numero ancora esiguo, se confrontato ai numeri del parco nazionale, ma in costante progresso e sufficiente per rendere necessario l’avvio di un’attività di assistenza specifica. Perchè, da che mondo è mondo, ogni auto può rimanere in panne.

SPECIALE: Auto elettriche 2015, il listino aggiornato

E, dall’altra parte, le procedure di intervento adottate per i veicoli termici non sono replicabili per ibride ed elettriche. Prima di intervenire è infatti opportuna la messa in sicurezza, scaricando le tensioni capacitative del veicolo.

In secondo luogo, è tassativamente vietato il traino con le ruote anteriori sospese perché si potrebbe generare corrente ad alta tensione durante il trasporto.

SPECIALE: Auto ibride 2015, il listino aggiornato

I tecnici di IMA conoscono le modalità da applicare in ciascun caso, forti di un corso specializzato e certificato. Una soluzione che permette di circoscrivere i danni, e prevenire da pericolosi incidenti.

Forse ti potrebbe interessare anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *