Burro di cocco fatto in casa

by Elle on 29 luglio 2016

Burro di cocco fatto in casa: questo prodotto, utile come base per la preparazione di cosmetici naturali, può essere facilmente realizzato con due soli ingredienti.

Il burro di cocco fatto in casa è un’alternativa semplice ed economica per avere a disposizione un ingrediente naturale per ricette culinarie o cosmetiche. Del tutto uguale all’olio di cocco che si trova comunemente in commercio, il burro, ottenuto dalla polpa del cocco essiccata, a temperatura ambiente si presenta solido e dall’aspetto bianco e cremoso.

Di solito si ricava dalla parte superiore del latte di cocco o dall’olio di cocco, che affiora se tenuti sotto i 15°.

La nostra ricetta per il burro di cocco fatto in casa permette di avere un burro che non squaglia a 15°, dalla consistenza compatta, perfetto per fare budini e creme e come legante al posto delle uova.

Scopri tutti i cosmetici fai da te con olio di cocco

Burro di cocco: proprietà

Il burro o olio di cocco è rinomato per le sue notevoli proprietà, anche cosmetiche: ha effetto idratante, antirughe e anti-age sulla pelle; grazie alle sue proprietà può essere utilizzato per trattare problemi dermatologici, come eczemi, dermatiti e psoriasi. Inoltre, l’elevata concentrazione di vitamina E lo rende un prodotto ideale per rendere morbida e vellutata la pelle di viso e corpo.

Burro di cocco fatto in casa

Il burro di cocco fatto in casa: la ricetta

Di solito si ricava dalla parte superiore del latte di cocco o dall’olio di cocco, che affiora se tenuti sotto i 15°. Vi diamo due ricette, la prima per il burro di cocco fatto in casa ricco di fibre che non squaglia a 15°; dalla consistenza compatta, è perfetto per fare budini e creme e come legante al posto delle uova.

Per preparare questo burro con la prima ricetta sono sufficienti:

  • 1 sacchetto di cocco grattugiato

Preparazione. In un mixer versate il cocco grattugiato e frullate alla massima velocità, alternando impulsi a pause, fino a vedere (in circa 10-15 minuti ) il composto gonfiarsi e compattarsi. Significa che le fibre cominciano a rilasciare l’olio. Dopo un paio di minuti potete mettere questo burro in uno stampo di silicone della forma che preferite, anche in più stampini. Pressate bene per compattare la massa e lasciate per almeno 48 ore in frigo per solidificarlo. Per sformare il burro dallo stampo, allargate i bordi e spingete dal fondo. Si conserva in frigorifero per 2 settimane.

Burro di cocco fatto in casa

Ecco la grande guida ai nostri cosmetici naturali fai-da-te!

Per la seconda ricetta basta la farina di cocco, il burro sarà meno compatto e si scioglierà a 15°, ma è ideale per fare i cosmetici preferiti.

  • 10 cucchiai di farina di cocco
  • acqua qb

Preparazione. Versate la farina in una pentola e copritela di acqua, portare il tutto ad ebollizione e lasciate cuocere per pochi minuti a fuoco medio-basso. Filtrare il composto ottenuto con un colino rivestito da una garza così da recuperare tutta la parte liquida; la farina di cocco rimasta potrà essere utilizzata come scrub o per altre ricette cosmetiche.

Lasciare riposare il liquido, mettendolo in un barattolo di vetro, e fatelo raffreddare per un paio d’ore; prelevate quindi la parte burrosa che affiora in superficie e mettetelo in un barattolo sterilizzato di vetro, come quelli per la marmellata. Il vostro burro di cocco fatto in casa è pronto per essere adoperato nei vari cosmetici, come ad esempio maschere per il viso. Si conserva in frigo per un paio di settimane.

Ecco come acquistare la farina di cocco per fare dell’ottimo burro di cocco da soli:

Burro di cocco per capelli

Questo ingrediente naturale è ottimo da impiegare per la salute dei capelli: si può usare per impacchi emollienti e protettivi sulle chiome sfibrate, applicandolo soprattutto sulle punte e lasciandolo in posa prima dello shampoo; grazie al suo profumo esotico, dona anche una fragranza piacevole.

Burro di cocco per le labbra

Un altro utilizzo possibile di questo olio vegetale è come balsamo per labbra screpolate: basta stendere un velo del burro di cocco fatto in casa sulle labbra oppure utilizzarlo come ingrediente per realizzare da soli un burro di cacao.

Burro di cocco: come conservarlo

Uno dei pochi punti deboli del burro di cocco fatto in casa consiste nella sua conservazione: può essere tenuto in frigo per un periodo massimo di due settimane all’interno di un barattolo di vetro o plastica; si tratta, quindi, di un prodotto da preparare in piccole quantità e utilizzare a breve termine perché rischia di irrancidirsi facilmente.

Potrebbe interessarti acquistare dei prodotti a base di burro di cocco per sfruttare tutte le sue proprietà cosmetiche:

Olio Vergine di Cocco Bio - 180 g

€ 4,99

Polpa di Cocco

Linea crudista vegan
€ 17,5

Burro di Cocco Bio

€ 16,7

Burro di Karitè

Adatto alla protezione sia delle labbra screpolate che della pelle irritata
€ 7,6

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *