Burro di cacao: proprietà, benefici e utilizzi

di Erika Facciolla del 20 aprile 2016

Oltre ad essere un ingrediente-base del cioccolato, il burro di cacao è una materia prima dai molteplici usi, molto impiegata dall’industria cosmetica per produrre stick per le labbra, rossetti e creme. Vediamo quali sono le proprietà e i benefici di questo grasso di origine vegetale.

Quando si parla di burro di cacao ci si riferisce ad un grasso estratto dai semi del cacao tramite un processo di pressatura e successiva esposizione ad altissime temperature.

Nella quotidianità è presente in moltissimi prodotti alimentari e largamente utilizzato dal’industria cosmetica, basti pensare ai classici stick per la protezione delle labbra chiamati non a caso ‘burrocacao’.

Burro di cacao: caratteristiche nutritive

Il burro di cacao è ottenuto dalla miscela di sostanze grasse ricavate dai favi di un albero molto diffuso in Sud America e nelle zone tropicali – il theobroma cacao – la cui mandorla racchiude semi con un elevato contenuto di grassi vegetali estraibili per pressatura.

burro di cacao

I favi di cacao

Di colore giallo chiaro, esso solidifica ad una temperatura prossima ai 20°, la stessa temperatura del cavo orale, il ché lo rende un ottimo per la preparazione di dolci e cioccolato. Poco untuoso al tatto, aromatico e vagamente speziato, è ricco di grassi saturi, pur essendo un prodotto naturale. Il suo consumo alimentare, dunque, deve essere moderato.

Le proprietà benefiche di questo grasso sono racchiuse nel suo contenuto di acidi grassi così composto: acido palmitico (22,4-26,2%), acido oleico (37,7-38,1%), acido stearico (34,4-35,4%)acido linoleico (2,1%).

crema di cacao e nocciole

Una gustosa crema di cacao e nocciole

Burro di cacao: benefici in cosmetica

Grazie alla presenza di elevati livelli di acido palmitico e oleico, il burro di cacao ha un alto potere protettivo ed emolliente che lo rende perfetto per nutrire la pelle. Inoltre, ha proprietà antiossidanti e stimola la sintesi del collagene restituendo tono ed elasticità alla cute. Svolge sui tessuti un’azione idratante e rassodante, che previene smagliature, secchezza, prurito e arrossamenti. E’ dunque un ottimo cosmetico naturale.

E’ un burro utilizzato infatti per la cura e il trattamento della pelle secca, delicata e matura, nella cura delle labbra e dei capelli.

  • Cura della pelle: è indicato nel trattamento delle pelli normali, secche e mature, quindi molto utilizzato nella composizione di creme viso e corpo anti-age e snellenti, balsami per le labbra, saponi, creme per il corpo, unguenti protettivi e lenitivi e nei burri e candele da massaggio in associazione con oli e altri burri vegetali. Per le pelli mature, in particolare, si utilizza unitamente all’olio essenziale di rosa, di argan, borragine ed enotera. In caso di pelle secca, invece, le sue proprietà emollienti vengono massimizzate dalla sinergia di altri oli, come quello di germe di grano, avocado e oliva.
  • Cura delle labbra: per realizzare balsami labbra in pratici stick si utilizza miscelato alla cera d’api, olio di ricino e qualche goccia di olio essenziale per donare una profumazione gradevole.
  • Cura dei capelli: sotto-forma di impacco o maschera prima o dopo lo shampoo, questo burro vegetale restituisce ai capelli vitalità e li protegge dalle aggressioni esterne.  Ideale per i capelli ricci, secchi o con punte danneggiate dal sole o da trattamenti troppo aggressivi, come l’utilizzo della piastra. Viene impiegato nei balsami e negli shampoo miscelato a ceramici e olio di ricino, oppure olio di cocco per gli impacchi.
burro di cacao

E’ ideale per la cura delle labbra e per questo si trova in comodi stick.

Burro di cacao: utilizzi in cucina

Come ingrediente alimentare è utilizzato dall’industria dolciaria per la preparazione del cioccolato e di altre specialità. Può essere usato per la produzione di barrette di cioccolato o miscelato con latte e zucchero per la produzione di cioccolato bianco. Una norma comunitaria stabilisce che i prodotti che possono definirsi ‘cioccolato’ devono essere prodotti a partire dal 95% di burro di cacao. Molto più severa la legge americana che esclude totalmente l’utilizzo di grassi alternativi.

burro di cacao

Usato dall’industria dolciaria per fabbricare il cioccolato

Burro di cacao: dove trovarlo

Per quanto riguarda l’uso alimentare, è facilmente reperibile nelle pasticcerie o nel reparto degli alimenti naturali dei supermercati. Per uso cosmetico, varie piattaforme di e-commerce vendono il burro di cacao anche biologico per uso cosmetico in barattoli fino a 1 kg ad un prezzo che oscilla tra i 15 e i 20 euro.

Immagine via Shutterstock.

Potrebbe piacerti anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *