Candida nell’uomo: sintomi e rimedi naturali per la candida maschile

di Elle del 13 novembre 2015

Eccovi tutti i sintomi della candida nell’uomo ed i più efficaci rimedi naturali per combattere la candida maschile

La candidosi, irritazione prodotta dall’infezione fungina della Candida albicans, si riscontra piuttosto frequentemente tra le donne, come abbiamo approfondito nel nostro articolo Rimedi naturali contro la candida, ma in realtà, non è una prerogativa del sesso femminile. Anche gli uomini, infatti, possono essere colpiti da tale micosi sia agli organi genitali che su altre parti del corpo.

Candida nell’uomo: sintomi

La candidosi maschile, come quella femminile, si manifesta con la presenza di aree arrossate e dolorose che possono portare anche alla formazione di piccoli rigonfiamenti e pustole di colore biancastro molto pruriginose. Questa infezione si trasmette soprattutto attraverso il contagio sessuale ma può avvenire anche che si presenti a seguito di un periodo di stress, dopo una lunga cura a base di antibiotici, per scarso igiene oppure a causa dell’impiego di biancheria intima che non assicura la giusta traspirazione.

Una volta constatata l’infezione, è bene innanzitutto rivolgersi ad uno specialista di fiducia che possa rilevarne la gravità ed eventualmente consigliare un adeguato trattamento farmacologico. Esistono comunque rimedi naturali che possono permettere di alleviare i fastidiosi sintomi della candidosi.

Candida nell’uomo: rimedi naturali

È bene cercare di agire su più fronti: innanzitutto sia per prevenire che per trattare la micosi è fondamentale assicurare un’adeguata igiene intima dell’area genitale, utilizzando saponi non troppo aggressivi per il ph della pelle.

Anche la biancheria intima deve permettere di alleviare i fastidi dell’irritazione micotica privilegiando slip non troppo stretti e di cotone.

Dal punto di vista alimentare si può agire cercando di introdurre alimenti che rinforzino le difese immunitarie, evidentemente basse se si è sviluppata un’infezione: si consiglia allora di consumare l’aglio, utilizzandolo come condimento nella preparazione dei pasti data la sua elevata azione antimicotica ed antibatterica, bere molta acqua, per eliminare le sostanze nocive, e assumere yogurt per il ripristino della flora batterica.

Per contrastare attivamente il bruciore e l’arrossamento dell’area genitale si può optare per elementi naturali come il gel d’aloe, reperibile in farmacia o erboristeria, o le creme a base di camomilla, dalle notevoli proprietà lenitive, e calendula, con un lieve effetto antistaminico.

Se la nostra guida ai sintomi e ai rimedi naturali per la Candida nell’uomo vi è sembrata utile, ecco altri rimedi naturali che vi consigliamo di leggere:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *