Come allungare la vita delle batterie: consigli utili

di Massimiliano del 13 ottobre 2015

Sai come allungare la vita delle batterie del tuo smartphone? E del tuo computer portatile? Per ogni device c’è una serie di consigli utili… sì, anche se siete tra i pochi ed encomiabili possessori di auto elettriche.

Sono sempre più numerosi gli oggetti che funzionano con le batterie al litio, che invariabilmente ci stupiscono per la loro autonomia quando le batterie sono nuove, salvo farci disperare per la loro insufficiente durata dopo qualche anno o addirittura qualche mese, allorché le batterie cominciano a mostrare i segni del tempo e del prolungato utilizzo.
Ma vediamo quali sono i consigli utili a questo proposito.

Come allungare la vita delle batterie del computer portatile

Un vecchio articolo di un ricercatore del Lawrence Berkeley Lab era intitolato testualmente “Stacca la spina e allunghi la vita del tuo laptop“. Il ricercatore Venkat Srinivasan descrive le batterie, i loro principi chimici e spiega soprattutto come le batterie si guastino. Suggerisce di mantenere il  pc staccato dalla corrente per prolungare la durata della batteria e confesso di avere staccato la spina del mio non appena ho finito di leggere l’articolo, tanto erano convincenti gli argomenti.

In sostanza, se si carica la batteria e poi si stacca subito la spina la batteria avrà una caduta di tensione che le permetterà di durare più a lungo, mentre se rimane attaccata dovrà subire diversi sbalzi che comprometteranno la sua resistenza al tempo.

Quindi la cosa migliore da fare è di caricare il computer portatile (o un telefono cellulare, fotocamera, ecc) e una volta che ha raggiunto la  carica, staccare la spina. La batteria vi ringrazierà per questo.

Come allungare la vita delle batterie dell’auto elettrica o ibrida

Quanto detto in precedenza vale anche per i proprietari di veicoli ibridi plug-in e soprattutto veicoli elettrici, le cui batterie hanno le stesse caratteristiche. Una macchina ferma in un garage per molte ore con la carica piena subisce un lento degrado della batteria e i produttori quindi potrebbero pensare fin da ora a come ottimizzare durata e potenza delle batterie che poi sono il grosso problema delle nuove tecnologie elettriche su quattro ruote.

Come allungare la vita delle batterie dello smartphone

Per i nostri amati smartphone (o anche i tablet), il discorso è solo in parte diverso, nel senso che la “lotta” quotidiana, specialmente per chi possiede un iPhone, è arrivare a fine giornata o addirittura a metà giornata con la batteria non scaricata.
Pur nella consapevolezza che la vita di una batteria agli ioni di litio – fatte salve le differenze tra i modelli e le abitudini di utilizzo – è tra i 3 e i 5 anni, ecco alcuni consigli  su come allungare la vita delle batterie che ci possono aiutare ad estenderne la vita al massimo e a “sopravvivere” quotidianamente senza dovere girare con la ricarica quando la batteria non è più nuova.

  • Il calore non è il tuo amico. Le batterie agli ioni di litio soffrono il caldo, proprio come noi. Non solo tendono a scaricarsi più velocemente in presenza di elevate temperature, ma tendono anche a perdere più velocemente la propria resa, se mantenute in situazioni dove il caldo la fa da padrone. Consiglio semplice, mantenete il vostro smartphone al fresco e mai in un luogo esposto al sole. E tenete presente che nemmeno l’umidità è un grande amico dei nostri cellulari o tablet, perché a lungo andare può danneggiarne la batteria.
  • Mai a secco. A differenza delle vecchie batterie al nickel, non è una buona pratica fare sì che si scarichino completamente prima di ricaricarle: al contrario, mantenerle sempre sopra un certo livello di carica (40/50%) e ricaricarle completamente quando se ne ha l’occasione è consigliabile, dato che effettuare troppo spesso cicli completi di ricarica può risultare addirittura dannoso per la batteria.
Come allungare la vita delle batterie

Come allungare la vita delle batterie del cellulare: un caso particolare

  • Ottimizzare. Infine, quando la batteria comincia ad essere vecchia e con scarsa autonomia, diventa davvero fondamentale sapere rinunciare ad ogni cosa superflua. Per esempio:
    • ridurre la luminosità dello schermo
    • chiudere le app in background
    • disattivare Wi-fi, GPS e bluetooth quando non ne avete bisogno
    • disattivare le notifiche che non vi servono davvero
    • regolare su un valore medio-basso il time-out dello schermo
    • attivare la vibrazione solo quando davvero necessario
    • usare un’app “salva-batteria”, come per esempio Juice Defender per Android

Insomma, cose da fare per permettere al vostro amato cellulare di invecchiare bene ce ne sono, così come per usarlo al meglio quando mostrerà gli inevitabili segni del tempo…

Se la nostra guida su come allungare la vita delle batterie vi sembrata utile, eccoti altri articoli che vi potrebbero interessare:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *