Riciclo creativo: come creare sacchettini per alimenti

di Chiara Greco del 18 luglio 2013

I metodi per conservare in modo adeguato i cibi sono tanti. Dai piccoli contenitori in plastica ai più sofisticati metodi di conservazione sotto-vuoto. Si cerca di mettere al sicuro i cibi per proteggerli dal caldo e conservarne integre le proprietà organolettiche.

Ma chi ha detto che i contenitori acquistati al supermercato siano sempre i più efficaci?

Una soluzione pratica ed economica che, con un po’ di tempo e di pazienza, si può mettere in pratica nelle nostre cucine, dimostra come tutto si possa riciclare per creare sacchetti per il cibo che andranno in dispensa, nel frigo o nel freezer.

SCOPRI: Attenzione alla data! come si devono leggere le scadenze dei cibi

La soluzione più comoda per farsi dei contenitori è quella di riciclare i sacchettini per conservare gli alimenti nel freezer ma anche altri sacchettini di plastica ad uso alimentare andranno bene.

Di cosa si tratta? Ci servono sacchettini e bottigliette in plastica et voilà il gioco è fatto! Basterà infatti inserire il cibo prescelto in un sacchetto, tagliare la parte superiore di una bottiglia di plastica e posizionarla sulla sommità del sacchetto, richiudendo poi il tutto con il tappo della bottiglietta.

LEGGI ANCHE: 

In realtà tutti i passaggi richiedono un po’ di tempo e soprattutto di attenzione. Quindi seguite le istruzioni delle foto per costruirvi sacchettini a chiusura ermetica da freezer o da frigo per tutti i tipi di alimenti: dalle erbe aromatiche alla verdura, dall’avanzo di carne o pasta alla frutta fresca.

Date libero sfogo alla vostra creatività trovando nuovi metodi per sfruttare le risorse casalinghe a disposizione e aiutare, così, anche l’ambiente.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *