Come eliminare le macchie di colla dai vestiti

di La Ica del 11 dicembre 2014

Ci sono vari trucchi, molti di questi naturali e super economici, per eliminare le macchie di colla da vestiti e altre stoffe. Scopri quali.

Quante volte vi sarà capitato di scoprire tracce di colla sui pantaloni o sulle maglie, magari dopo aver riparato la tazza preferita, ma è possibile eliminare le macchie di colla da vestiti senza rovinarli e senza spendere troppo in prodotti ad hoc.

Ecco alcuni consigli.

Non lavare. Innanzitutto, non ponete il capo incriminato in lavatrice; spesso infatti acqua e detergenti non bastano, con il risultato che si devono aggiungere prodotti su prodotti per cercare di rimediare al pasticcio fatto.

Coltellino. Se la macchia si presenta in rilievo, potrete aver bisogno di un coltellino per rimuovere le incrostazioni.

Sai come…  pulire la casa in modo naturale?

Caldo e freddo. Nel caso in cui la macchia di colla sia di lieve entità, come ad esempio capita dopo aver rimosso le etichette adesive che vengono impresse sui vestiti, vi basterà provare a passare il ferro da stiro sulla parte macchiata, dopo aver però avuto cura di stendervi sopra un foglio di carta assorbente. E se, provando a sciogliere l’adesivo, la colla non viene via, prova con l’effetto contrario: raffreddate con del ghiaccio, e provate a rimuovere l’adesivo strofinando.

Alcool e sapone di Marsiglia. Se invece è una macchia di colla vinilica quella che state combattendo, la soluzione potrebbe essere quella di tamponare con un composto ricavato da una base di alcool e sapone di marsiglia, sulla parte da trattare.

Aceto. Un’alternativa più ‘eco-friendly’, potrebbe essere quella di inumidire il capo e applicare sulla macchia ormai incrostata dell’aceto bianco, una spazzola aiuterà ad eliminarne i residui.

Leggi anche: Come eliminare le macchie dai tessuti in modo naturale

Acqua tiepida. Se la colla (anche super) è ancora fresca, o se ti trovi davanti ad una macchia biancastra, allora sei alle prese con la colla vinilica: la soluzione sta nella semplice acqua tiepida.

Solvente per unghie. Altri metodi meno sostenibili ma efficaci contro le macchie più tenaci, prevedono l’utilizzo di solventi per unghie (al supermercato ne esistono ormai anche di bio, cioè senza acetone), da usare per ammorbidire la macchia. Successivamente, la parte disastrata andrà strofinata e il capo poi lavato come di consueto.

Potrebbe interessarti anche:

Altri articoli correlati:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *