Come fare il guacamole: ricette ed ingredienti

by Erika Facciolla on 15 gennaio 2016

Una salsa che fino a poco tempo fa rappresentava un condimento esotico e che invece sta diventando sempre più popolare in Italia: ecco come fare il guacamole con la ricetta tradizionale

Forse non tutti sanno che il mitico guacamole, la tradizionale salsa messicana a base di avocado e lime, ha origini antichissime, risalenti addirittura alla civiltà degli Aztechi.

La ricetta originale del Guacamole

Secondo la ricetta originale, la preparazione del guacamole dovrebbe avvenire con il molcajete, vale a dire una sorta di mortaio e pestello utilizzato dai messicani per tritare e amalgamare bene tutti gli ingredienti necessari per realizzare la gustosa salsina.

Nel corso degli anni il guacamole si è fatto apprezzare in tutto il mondo, subendo non poche rivisitazioni e variazioni ‘sul tema’ che rischiano però di far perdere di vista il sapore autentico della pietanza.

La ricetta messicana, infatti, oltre all’avocado, prevede succo di limone o lime (che blocca l’ossidazione della salsa evitando che scurisca), sale, pepe nero e l’aggiunta di tomate, da non confondere con il classico pomodoro nostrano. Le principali variazioni prevedono l’aggiunta di spezie come peperoncino, coriandolo, cipolla e aglio, mentre la consuetudine di aggiungere panna acida o maionese è di derivazione statunitense.

Questi ed altri riadattamenti della ricetta originale alle cucine di tutto il mondo, per quanto leciti, sono considerati dai messicani ‘inferiori’ poiché l’aggiunta di altri ingredienti e spezie tende a coprire la freschezza e la delicatezza dell’avocado, vero protagonista del guacamole.

RICETTE A BASE DI AVOCADO:

Partendo da queste considerazioni, vediamo come realizzare un buon guacamole con ingredienti facilmente reperibili anche dalle nostre parti, tenendo presente che i ‘puristi’ potranno attenersi alla ricetta originale ignorando le aggiunte opzionali:

Come fare il guacamole: ricetta ed ingredienti

Eccovi gli ingredienti necessari per preparare questa salsa:

  • 1 grosso pomodoro maturo
  • 2/3 avocado maturi di medio-grandi dimensioni
  • il succo di un limone
  • una manciata di coriandolo, fresco o essiccato (opzionale)
  • una cipolla rossa piccola (o bianca, più grande) tritata finemente (opzionale)
  • 1 peperoncino rosso o verde tritato e privo di semi
  • tortilla per accompagnare
come fare il guacamole ricetta

come fare il guacamole: la salsa messicana, è deliziosa con chips di mais e tortilla

Come fare il Guacamole: preparazione

Il segreto su come fare il guacamole al meglio, per quanto banale possa sembrare, consiste in una paziente e accurata amalgama degli ingredienti che noi vi consigliamo di pestare manualmente in un mortaio e non al mixer, in modo che i sapori si fondano gradualmente tra loro sprigionando tutti i profumi che caratterizzano questa gustosa salsa.

  • Una volta che avrete ridotto in poltiglia gli avocado, la cipolla, e il peperoncino, aggiustate di sale e abbondante pepe nero e unite il coriandolo e il succo di limone.
  • Se non servite subito il guacamole, coprite la salsa con un po’ di pellicola trasparente, lasciando riposare il tutto in frigorifero.

Una volta pronto, servite il guacamole in ciotole accompagnandolo con una bella tortilla, magari accompagnata da un’altra salsa messicana tipica come il pico de gallo.

Le tante varianti del guacamole

Quando si parla di guacamole, non si parla di una ricetta solo, ma di una ricetta di base per la quale esistono diverse varianti, regionali, nazionali o anche semplicemente in funzione dei gusti e degli ingredienti di stagione. Vediamone alcune tra le più originali.

1) Guacamole con acciughe:

Più che una ricetta diversa, è un modo sorprendente e gustoso di servire il guacamole. Per la preparazione, abbiamo bisogno di:

  • Tre avocado maturi
  • Una cipolla
  • Un pomodoro maturo
  • Un peperoncino rosso
  • Un limone o un lime
  • Qualche foglia di coriandolo fresco
  • Una confezione di acciughe in olio di oliva
  • Un pizzico di sale
  • Delle fette di pane tostato o meglio ancora dei nachos

Preparazione: Lavate il coriandolo, eliminando i gambi, ed i pomodori: tagliate e affettate questi due ingredienti in pezzi fini e piccolini, operazione questa che può essere eseguita con un coltello affilato o anche con un mixer. Sbucciate la cipolla e tritate finemente anche questa. Unite questi ingredienti, mettendoli in una ciotola, batteteli con il dorso di un cucchiaio o meglio ancora con un mortaio di pietra come fanno in Messico e mischiateli.

A questo punto, aggiungiamo la polpa di avocado: tagliate gli avocado in due parti uguali, togliete il nocciolo e versate la polpa nella ciotola degli ingredienti che avete mixato in precedenza, aggiungendo un po’ di sale e il succo di mezzo limone, utile a non fare scurire il composto, oltre che a conferirgli un tocco supplementare di sapore.

Infine il tocco finale: tritate a parte le acciughe dopo averle scolate e aggiungetele al guacamole. Un tocco in più davvero sorprendente!

2) Guacamole con yogurt:

Questa invece è proprio una ricetta diversa: come facilmente immaginabile, si tratta di una variante più soft e rinfrescante del tradizionale guacamole, da provare nei mesi più caldi.
Per prepararla, dovrete munirvi di:

  • 200g di yogurt, meglio ancora se yogurt greco, più denso e consistente
  • Un avocado
  • Una cipolla
  • Uno spicchio d’aglio
  • Due cucchiai di salsa di peperoncino rosso
  • Un cucchiaio di succo di limone
  • Del pepe macinato fresco

Preparazione: tritiamo grossolanamente lo spicchio d’aglio schiacciato. Ripetiamo il procedimento visto nelle ricette precedenti, pestando in un mortaio i pezzettini di avocado e cipolla, cui man mano aggiungeremo la salsa di limone, quella di peperoncino e un pizzico di pepe.
Quando il composto è omogeneo, aggiungiamo i pezzi di spicchio d’aglio schiacciato e lo yogurt.

Mescoliamo il tutto e conserviamo la crema ottenuta in frigorifero almeno una mezz’ora.
Serviamo freddo, magari decidendo di guarnire il guacamole con qualche pezzo di pomodorino tritato: sarà un ottimo complemento a una cena estiva, nutriente, saporito e rinfrescante.

guacamole yogurt

Guacamole con yogurt: una variante da provare!

3) Guacamole croccante:

Questa versione è pensata per coloro i quali non amano il cibo insipido e preferiscono una versione più consistente della famosa salsa messicana. Ingredienti:

  • 1 avocado maturo
  • 250 grammi di batata (proprio batata, non patata) rossa dolce, tagliata a fette sottili
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 2 cucchiai di coriandolo fresco tritato
  • 1 cucchiaio di jalapeño tagliato fine
  • 2 cucchiaini di buccia d’arancia grattugiata
  • sale

Preparazione: Sbucciate l’avocado e togliere il nocciolo. Schiacciatelo in un mortaio e aggiungete le fettine di batata, il coriandolo, il succo di limone, lo jalapeño e la scorza d’arancia. Pestate bene il tutto fino a raggiungere una consistenza omogenea.
Aggiungere sale a piacere. Coprire e conservare in frigorifero durante la notte.

4) Guacamole con finocchio, timo e mela:

Questa è la variante più “ardita” che vi proponiamo, anche questa rinfrescante, ma adatta per tutte le stagioni. Sostituite, usando gli stessi quantitativi della ricetta classica:

  • la cipolla con il finocchio
  • il coriandolo con il timo
  • il pomodoro con la mela

Anche qui, tritate finemente il tutto in un mortaio, conservate in frigo almeno una mezz’ora in modo che i vari ingredienti si impregnino vicendevolmente per bene e servite. Buon appetito!

5) Guacamole con tequila e melograno:

Ecco una variante particolarmente fotogenica, oltre che buonissima. Ingredienti necessari:

  • 4 avocado maturi
  • 1 melograno
  • un quarto di cipolla rossa tagliata sottile
  • succo di 2 lime
  • 1 spicchio d’aglio tritato
  • 1 jalapeño tagliato sottile
  • 1 cucchiaio di olio di oliva
  • 4 foglie di coriandolo
  • sale e pepe
  • tequila

Preparazione: In una ciotola grande, battete e mischiate gli avocado tagliati a fette, il quarto di cipolla, lo jalapeño, il succo di lime, l’olio e l’aglio.
Una volta che il composto è omogeneo arricchite con un cucchiaio di tequila e aggiungete sale e pepe a piacere.
Sgranate il melograno, con le mani, avendo cura di selezionare solo i chicchi intatti (quelli “rotti” vi macchieranno la salsa).
Infine, aggiungete i chicchi di melograno e le foglie di coriandolo tagliate a fettine sopra il guacamole.

guacamole

Guacamole con melograno e una spruzzata di tequila!

Eccovi infine altre ricette vegetariane di cucina messicana che potrebbero piacervi:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *