Come fare un disinfettante naturale

di Eryeffe del 1 dicembre 2015

Pulire in profondità tutte le superfici domestiche senza ricorrere ai soliti detergenti chimici è possibile grazie ad alcuni disinfettanti naturali  rispettosi della salute e dell’ambiente. Ecco le ricette per realizzarli direttamente a casa propria.

Pulire la casa in profondità eliminando germi e batteri in modo naturale è possibile, facile e piuttosto economico. Molto spesso, infatti, tutto ciò di cui abbiamo bisogno per realizzare un disinfettante naturale per la casa e il bucato si trova già nelle nostre dispense: aceto, succo di limone, bicarbonato e oli essenziali sono gli ingredienti perfetti per realizzare dei disinfettanti naturali a costo zero.

Scopri come..pulire in modo ecologico

Questi ‘eco-alleati’ nelle pulizie domestiche hanno proprietà disinfettanti e antibatteriche indicate per detergere e sgrassare delicatamente qualsiasi tipo di superficie – dal piano cottura ai pavimenti, dai sanitari allo sporco ostinato sui capi d’abbigliamento e sulla biancheria – senza dimenticare che non inquinano l’ambiente e non contengono allergeni pericolosi per la salute umana. Ma vediamo quali sono i disinfettanti naturali più efficaci e come farli in poche e semplici mosse.

come fare disinfettanti naturali per la casa

Aceto, bicarbonato di sodio e succo di limone: i disinfettanti naturali per eccellenza. Con loro possiamo pulire (quasi) tutto senza sprechi e a costo zero

Disinfettanti naturali per la casa: l’aceto

Forse non tutti sanno che in tema di eco-pulizie domestiche l’aceto è uno dei disinfettanti naturali più efficaci che ci sia. Oltre a disinfettare in profondità le superfici e lucidare stoviglie e fornelli, l’aceto svolge un’azione anti-calcare e anti-muffa in grado di eliminare le cariche batteriche e inibire la proliferazione dei germi. In tal senso è l’ideale per il trattamento delle superfici (pareti, piastrelle, pavimenti, fessure o altri angoli della casa) attaccate dalla muffa: basterà diluirlo in poca acqua e vaporizzarlo direttamente sulla zona da trattare lasciando agire per qualche ora.

Conosci gli usi alternativi dell’aceto?

Nei casi più difficili si può utilizzare anche puro con una spugna e tamponare fino all’eliminazione di ogni traccia. Addizionato a quale goccia di Tea Tree, la sua azione anti-muffa risulta addirittura amplificata. Come disinfettante naturale, l’aceto è perfetto per igienizzare il bagno e scrostare la rubinetteria, i vetri e il pentolame.

come fare un disinfettante naturale

Disinfettanti naturali per la casa: il bicarbonato

In quanto a disinfettanti naturali, il bicarbonato di sodio è certamente il re delle pulizie domestiche a impatto ‘zero’. Oltre a pulire in profondità, il bicarbonato elimina anche i cattivi odori e la sua polvere finissima e bianca igienizza le superfici, il bucato ed è un’ottima base per preparare detersivi fai-da-te. Per ottenere un disinfettante naturale

Potrebbe interessarti anche Gli usi alternativi del bicarbonato

Per smacchiare e sbiancare il bucato, invece, aggiungetene 2 cucchiai ad ogni ciclo di lavaggio in lavatrice o all’acqua di ammollo.  Il bicarbonato può essere utilizzato puro per la pulizia di tappeti e moquette o come basta abrasiva (3 cucchiai di bicarbonato e 1 di acqua) per la pulizia del forno, del piano cottura e delle stoviglie incrostate.

Disinfettanti naturali

1 cucchiaio di bicarbonato in 500 ml d’acqua di rubinetto : il detergente perfetto per pulire e igienizzare in modo sicuro pavimenti e parquet

Disinfettanti naturali per la casa: il limone

Il succo del limone è un altro ottimo aiuto in molte pulizie quotidiane. Oltre al suo potere sgrassante, igienizzante e lucidante, dell’aceto si può sfruttare anche il piacevole odore agrumato per profumare piatti e stoviglie e perfino per rinfrescare e disinfettare l’aria di molti ambienti domestici. Per la pulizia quotidiana dei piatti, il succo di limone è l’ingrediente principale di un detersivo per piatti ecologico ed efficace. La ricetta per realizzare mezzo litro di detersivo ecologico per i piatti prevede di mescolare il succo di 8 limoni maturi a 300 grammi di sale, 200 di aceto e 800 ml di acqua. Per scrostare posate, lavello e fornelli, invece, potete utilizzare direttamente le bucce rimaste da precedenti spremiture.

Disinfettanti naturali

Il limone è un disinfettante naturale molto efficace per pulire e deodorare le superfici domestiche

Le scorzette di limone, meglio se essiccate, possono diventare degli ottimi disinfettanti naturali anche per il trattamento dell’aria. Portate ad ebollizione le scorze fresche o secche e lasciate che i vapori della cottura pervadano l’ambiente rilasciando quell’inconfondibile profumo di agrumi. Abbinato al bicarbonato, infine, il succo di limone si trasforma in una pasta abrasiva perfetta per la pulizia dello sporco più ostinato. Basta unire 1 parte di succo di limone a 2 parti di bicarbonato e mescolare per pochi secondi fino ad ottenere un composto omogeneo che utilizzerete con una spugnetta direttamente sulle superfici da trattare.

Se sei alla ricerca di consigli sulla pulizia ecologica e sulla auto-produzione dei detergenti per la casa, ecco la nostra guida ai detersivi fai da te!

Disinfettanti naturali per la casa: gli oli essenziali

Oltre che consigliati per la cura del corpo, molti tra gli oli essenziali più conosciuti sono anche degli ottimi disinfettanti naturali, come il già citato tea tree che abbinato al bicarbonato (bastano poche gocce) diventa un anti-muffa naturale davvero efficace. Ma ci sono tanti altri oli utilizzabili per le pulizie domestiche, specifici per ogni esigenza.  L’azione anti-batterica e anti-settica degli oli, infatti, li rende degli ottimi eco-alleati per preparare detersivi naturali versatili e veloci da fare. Bastano 500 ml di acqua, 25 gocce di olio essenziale di tea tree e 25 gocce di olio di lavanda per creare mescolati in un contenitore spray per ottenere un detergente naturale ottimo per la pulizia dei sanitari e di tutte le superfici lavabili.

DISINFETTANTI NATURALI

Disinfettanti naturali per la casa: gli oli essenziali

L’olio essenziale di timo bianco, invece, è l’ideale per pulire le piastrelle: basta versarne poche gocce in 1 litro d’acqua tiepida e pulire con un panno morbido le ceramiche del pavimento o delle pareti.
Disinfettare il bucato dei bambini donando ai capi un profumo gradevole e delicato è semplice con l’olio di eucalipto, di lavanda e tea tree. Ve ne basteranno poche gocce diluite in una bacinella e immergervi il bucato per qualche ora.
Uno spray multi-uso per le pulizie più difficili è quello realizzabile con 200 ml di acqua, 1 cucchiaio di aceto e 3 gocce di olio essenziale di limone e di geranio. Strofinate le superfici con un panno morbido e procedete poi a un risciacquo immediato. Piccoli elettrodomestici, tavoli, sedie. armadi e pannelli della doccia torneranno come nuovi.
E voi? Quali sono le vostre ricette segrete per realizzare dei disinfettanti naturali per la casa altrettanto efficaci?

Foto via shutterstock

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *