Come fare un doposole naturale

di Maura Lugano del 29 agosto 2014

Scopriamo come fare un dopo sole naturale per nutrire la pelle disidratata dalle esposizioni all’aria e ai raggi solari sia al mare che in montagna: è perfetta per il viso e per il corpo.

L’uso di una crema dopo l’esposizione solare è importante sia per prolungare l’effetto dell’abbronzatura, che per attenuare gli effetti tipici sulla pelle del corpo e del viso, quali rossore, pizzicore e bruciore, più o meno intensi, per questo vi proponiamo come fare un doposole naturale.

Una ricetta facile da preparare permette di realizzare un doposole fai-da-te dalla consistenza cremosa. Ecco gli ingredienti necessari:

Preparazione. Dopo avere ben dosato gli ingredienti, amalgamateli tutti insieme in una terrina. L’olio di cocco, essendo solido, va stemperato, quindi mescolate tutto quanto per bene, sino a che non ottenete una consistenza cremosa. A questo punto trasferite tutto in un recipiente dotato di chiusura ermetica, o in alternativa riciclate un vasetto vuoto di crema per il viso, oppure un altro recipiente con chiusura a vite. E’ opportuno riporlo in un luogo fresco, utilizzarlo presto e non conservarlo troppo a lungo.

Leggi anche:

I pregi di questa crema sono legati, ovviamente, ai suoi ingredienti: il burro di karité nutre la pelle, la idrata, aiuta a renderla più elastica e svolge un’azione riparatrice dei danni dall’esposizione al sole, l’olio di cocco è antinvecchiamento poiché contiene molta vitamina E, altrettanto per l’olio di oliva che è un ingrediente antiossidante ma anche idratante. L’aloe vera, invece, è decongestionante e lenitiva, molto indicata per il trattamento delle bruciature e delle scottature solari. L‘olio essenziale di lavanda, oltre a profumare la crema doposole in questione, ha proprietà benefiche molto interessanti per l’epidermide, è cicatrizzante, antinfiammatoria e decongestionante.

In alternativa alla crema doposole, potete trovare qui altri cosmetici naturali fai-da-te.

Vi diamo la ricetta di un doposole in forma liquida da vaporizzare sul corpo. Questi gli ingredienti:

  • 120 ml di aloe vera, in gel, quindi acquistabile nelle erboristerie, oppure si può utilizzare la polpa ricavata direttamente dalla pianta, se ne possediamo una
  • 15 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 5 gocce di olio essenziale di eucalipto
  • 30 ml di vitamina E
  • 75 ml di acqua minerale
  • 75 ml di acqua di amamelide

Preparazione. In un recipiente mettete l’aloe vera, gli oli essenziali e la vitamina E, e mescolate bene. Poi aggiungete l’acqua e l’amamelide, mescolate ancora, quando il tutto è ben amalgamato trasferite in un recipiente spray da 300 ml. Dopo l’esposizione al sole applica sulla pelle del corpo per idratare e rinfrescare. Occorre riporre la bottiglietta nel frigorifero dove si può conservare anche per  1-2 mesi. Oltre ai benefici cicatrizzanti e lenitivi di aloe e lavanda, potete beneficiare del potere fortemente rinfrescante dell’eucalipto.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *