Come fare un ramo di pesco in fiore ‘eterno’

di Martina Pugno del 10 aprile 2014

La Primavera ha fatto, finalmente, il suo ritorno: i prati iniziano a fiorire e ovunque i rami delle piante si arricchiscono di colori e di profumi. Purtroppo, possiamo godere della bellezza di un mazzo di fiori recisi o di un bel ramo fiorito anche in casa, però, la loro durata è limitata e dopo un poco appassiscono. E’ però possibile portare un tocco di Primavera per molto tempo dedicandosi al riciclo creativo; bastano un po’ di carta di recupero e un tocco di creatività

Potete infatti dare vita ad un ramo di pesco in fiore che resterà a lungo a decorare un tavolo o un mobile. Basta seguire le indicazioni del sito liagriffith.com o leggere il procedimento che vi suggeriamo. Ecco come fare.

I fiori di pesco, con i loro petali leggeri e delicati, sono facili da riprodurre con la carta, per ottenere un effetto estremamente realistico. Tutto quello che vi serve è un po’ di carta velina o carta di recupero bianca o rosa pallido, forbici, colla a caldo e, naturalmente, qualche ramo e un bel vaso (meglio se trasparente) e dei ciottoli.

Tagliate, per ogni fiore che volete realizzare, un quadrato di 6 cm e piegatelo 2 volte, in modo da creare un quadrato più piccolo. Fate lo stesso con un quadrato di partenza di 3,5 cm, che sarà il centro del fiore.

LEGGI ANCHE: 

Prendete il primo quadrato ripiegato e piegatelo ancora una volta, lungo la sua diagonale, ottenendo un triangolo. Tenete il lato lungo in posizione verticale e disegnate 3 punte arrotondate sulla superficie triangolare, partendo dalla metà del lato lungo e congiungendola con l’angolo opposto. Tagliate lungo questa linea e aprite il vostro foglio: vedrete formata la parte esterna del fiore. 

Per rendere il tutto più realistico, prendete il foglio più piccolo, piegatelo a triangolo, tagliatelo a metà seguendo una linea leggermente arrotondata verso l’alto e tagliate la metà triangolo rimasta facendo delle piccole frange sulla parte alta. Aprite, ed ecco il centro del vostro fiore, da incollare all’interno dei petali più grandi.

BloomingBranchTutorial

A questo punto, non vi resta che chiudere il fiore, arrotolare un pochino la base e riaprire i petali, per un effetto più somigliante. Incollate i fiori lungo i rami e inserite il ramo in un vaso, tenendolo fermo con dei ciottoli, che potete raccogliere voi stessi durante una passeggiata sulla spiaggia oppure acquistare nei negozi che vendono kit per candele et pot-pourri.

Ora potete godervi la vostra Primavera domestica! Diteci se non era facile…

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *