La ricetta del talco fai da te

di Elle del 3 dicembre 2014

Sapevate che anche si può fare il talco fai da te?

Tra i prodotti utilizzati per l’igiene e la cura dei neonati in particolare, ma non solo, tutti conoscono il borotalco, una polvere bianca naturale contraddistinta dall’elevato potere assorbente, che deriva dal fillosilicato di magnesio (il talco appunto) e l’acido borico finemente triturati fino a divenire una polvere impalpabile; ma si può anche preparare il talco fai da te in casa e senza usare minerali.

Nel 1874 un’azienda fiorentina lo mette in commercio con il nome di borotalco, e ancora oggi viene usato in cosmetica e per ligiene del corpo, ma come molti altri prodotti cosmetici e detergenti, può essere autoprodotto sia per garantire un considerevole risparmio economico sia per avere un’alternativa naturale che non contenga sostanze tossiche o nocive, da applicare sulla pelle.

Ecco la ricetta per preparare il borotalco in casa:

Ingredienti:

  • 50 gr di amido di mais
  • 25 gr di bicarbonato
  • 10 gocce di olio essenziale a scelta (arancio, lavanda, rosmarino, ecc.)

Preparazione. Versate in una tazza amido e bicarbonato, miscelateli e aggiungete le 10 gocce di olio essenziale preferito. Mettere il tutto in un mixer dove polverizzate il composto finché non diventa omogeneo e senza grumi. Quindi versate in un barattolo con chiusura ermetica per poter conservare al meglio gli odori, meglio se di alluminio. Questo talco fai da te può restare in un luogo fresco e asciutto fino ad un periodo massimo di 3 mesi. In alternativa all’olio essenziale, si possono utilizzare petali di rosa, fiori di violetta oppure cannella in base alle preferenze.

talco

La ricetta del talco fai da te

Foto via Shutterstock

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *