Come pulire i polmoni dal fumo in modo naturale

di Elle del 4 aprile 2016

Come pulire i polmoni dal fumo? Scopriamo alcuni semplici rimedi naturali e abitudini quotidiane per un pieno effetto detox sulle vie respiratorie.

Come pulire i polmoni dal fumo, dopo aver assunto questa dannosa abitudine per lungo tempo? Questa è una pratica fondamentale per chi è un ex-fumatore, infatti non è solo sufficiente dire definitivamente addio alla sigaretta ma si può anche cercare di adottare rimedi naturali per ripulire i polmoni, accelerandone anche i tempi.

Senza dubbio riuscire ad abbandonare l’habitus da fumatore è un importante cambiamento a favore della propria salute, considerati i danni ormai del tutto acclarati che il fumo da sigaretta può comportare sia direttamente sull’organismo di chi assume nicotina sia su chi è costretto a subire il fumo passivo; per non parlare poi di altri effetti collaterali indotti dall’uso della sigaretta, come l’alito cattivo, l’ingiallimento dei denti, l’invecchiamento precoce della pelle, il peggioramento del senso dell’olfatto e del gusto, la tosse e la formazione del catarro, etc.

Una volta compiuto, quindi, questo importante passo è bene provare a capire come poter pulire i polmoni dal fumo, adottando magari alcune buone nuove abitudini e dei semplici rimedi naturali.

Leggi anche:

Come pulire i polmoni dal fumo: buone pratiche

Innanzitutto, l’ex fumatore potrà subito usufruire dei benefici che l’abbandono della sigaretta potrà procurare alla propria capacità respiratoria: se prima subentrava subito il fiatone anche dopo aver fatto un paio di rampe di scale, pian piano si potrà notare la capacità di sfruttare a pieno l’aria nei polmoni. Per questo motivo si può sperimentare un po’ di attività fisica all’aperto, utile per pulire i polmoni facendo il pieno di aria buona e pulita all’interno di un parco cittadino o, qualora se ne avesse la possibilità, in campagna o montagna; i tessuti polmonari possono essere così rafforzati dando anche l’opportunità di migliorare lo stato di salute dell’apparato circolatorio, ora libero dagli effetti del fumo.

Come pulire i polmoni

Come pulire i polmoni dal fumo in modo naturale

Nell’ambiente domestico sarebbe opportuno facilitare l’attività respiratoria eliminando, per quanto possibile, i prodotti chimici presenti; sarebbe utile, ad esempio, non utilizzare i deodoranti assorbi-odori, e migliorare la qualità e la circolazione dell’aria in casa attraverso una corretta areazione.

Dopo aver deciso di smettere di fumare occorre pensare, inoltre, ad una vera e propria disintossicazione dalle sostanze assunte e accumulate nel corso del tempo attraverso le boccate di fumo; si può pertanto partire dall’alimentazione e dall’adozione di una dieta sana: occorre in questo caso fare particolare attenzione poiché una delle conseguenze per gli ex-fumatori può essere la tendenza a compensare l’abbandono dell’abitudine a fumare con il cibo, con l’effetto collaterale di un rapido aumento di peso. Diventa così, a maggior ragione, fondamentale scegliere in toto uno stile di vita più sano, che parta proprio dalla tavola: spazio allora a frutta e verdura e a particolari alimenti (soprattutto kiwi, arance e broccoli, molto ricchi di vitamina C) che possono favorire l’effetto detox con l’eliminazione delle tossine dal corpo.

Tra i cibi detossificanti, inoltre, sono incluse spezie quali il peperoncino, il coriandolo, lo zenzero e la curcuma, insieme all’aglio e alla cipolla con cui potranno essere condite le pietanze da consumare quotidianamente; anche bere abbondanti quantità di acqua, favorendo una corretta idratazione, è una buona prassi per aiutare a purificare l’organismo e le vie respiratorie dagli effetti negativi del fumo.

Come pulire i polmoni dal fumo: rimedi naturali

Tra i rimedi naturali per riuscire a pulire i polmoni, dopo l’accumulo di sostanze tossiche derivate dal fumo, non possono mancare delle tisane depurative: una bevanda a base di fiori o foglie di verbasco, ad esempio, aiuta la tonificazione delle mucose, alleviando anche la tosse e contrastante l’eventuale formazione di catarro; allo stesso modo presenta notevoli proprietà anche il mirtillo nero (o rosso) da utilizzare per la preparazione di infusi o tisane dall’effetto decongestionante.

Un alleato naturale per la buona salute dei polmoni è rappresentato, inoltre, dalla liquirizia, di cui non occorre, tuttavia, sottovalutare l’effetto lassativo (per cui meglio evitare di esagerare con le quantità giornaliere) e ipertensivo, per cui è sconsigliata a chi soffre di pressione alta.

Altri rimedi naturali che illustrano come pulire i polmoni dal fumo provengono dalla menta, che agisce come un’antinfiammatorio naturale, dall’eucalipto, che allevia la tosse e ha proprietà espettoranti, dal timo, con azione antisettica sulle vie respiratorie, e dalla lavanda, in grado di contrastare la formazione di muco e mantenere i polmoni liberi dai germi; queste piante con le loro virtù terapeutiche possono essere assunte sottoforma di oli essenziali, di cui versare poche gocce in acqua calda per fare dei suffumigi tramite inalazione del vapore; in alternativa, anche questi oli possono essere adoperati per la preparazione di infusi, di cui sfruttare l’effetto detox per l’eliminazione di muco o catarro e per una generale azione antisettica sull’organismo.

Immagini via Shutterstock.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *