Come pulire la moquette con prodotti fai-da-te

di Erika Facciolla del 23 marzo 2015

Sapete come pulire la moquette con detergenti fatti in casa a partire da pochi prodotti, risparmiando e dando anche una mano all’ambiente? Ve lo spieghiamo noi, assieme ad alcuni semplici trucchetti della nonna.

Forse non è il rivestimento più in voga negli ultimi anni e neanche quello più semplice da gestire per quel che riguarda la sua manutenzione, ma chi ama la moquette e l’ha scelta per la propria casa sa bene quanto accurata e meticolosa debba essere la sua pulizia. Sebbene sia bella, accogliente e morbida, la moquette purtroppo tende a trattenere al suo interno polvere, briciole, capelli e impurità, dunque deve essere sottoposta a pulizie ordinarie costanti, in modo che la sporcizia non si accumuli, e a lavaggi più profondi da effettuare almeno una volta all’anno.

Ma vediamo più da vicino come affrontare la manutenzione e la pulizia della moquette in modo da preservarne la bellezza e garantire una perfetta igiene a tutta la casa.

Leggi anche:

La pulizia ordinaria della moquette

E’ buona norma pulire la moquette almeno una o due volte a settimana. Dopo aver aspirato accuratamente tutta la superficie da trattare, passate al lavaggio vero e proprio, che può avvenire con metodi assolutamente naturali. Tutto quello di cui avete bisogno, infatti, è del bicarbonato di sodio da cospargere sulla moquette e lasciar agire per qualche ora per poi rimuoverlo con l’aiuto dell’aspirapolvere. Niente detergenti chimici o candeggine – faticosi da eliminare dopo il lavaggio, poco sicuri per la salute e sgradevoli all’olfatto– ma un lavaggio ‘a secco’ che non ci obbligherà ad estenuanti sessioni straordinarie di lavoro domestico. In alternativa si può utilizzare un panno morbido bagnato con acqua tiepida e alcool.

Per le pulizie più profonde della moquette

Almeno una volta ogni anno è importante fare una pulizia più profonda della moquette ed il detergente ideale è home made e completamente green; quello che vi occorre è:

  • 1 litro di acqua
  • 1/2 bicchiere di alcool denaturato
  • 1 bicchiere di aceto bianco

Preparazione. Mischiate in una ciotola tutti gli ingredienti e mettete in un flacone spray vuoto e pulito. Se la moquette presenta macchie di caffè, inchiostro, vino, birra, utilizziate acqua minerale gassata e aumentate la quantità di aceto presente nel detergente. Le macchie più ostinate o secche, come quelle di sangue, rossetto e vino possono essere tamponate con un panno imbevuto nell’aceto bianco e risciacquate con acqua tiepida.

pulire la moquette

Come pulire la moquette con prodotti fai-da-te

Eliminare le macchie d’unto dalla moquette

Infine ecco un metodo naturale davvero efficace per rimuovere le macchie di unto dalla moquette: se la macchia è fresca possiamo intervenire tempestivamente con dell’amido di mais o di riso per assorbirla in fretta e utilizzare una spazzola per tessuti per rimuoverla. Questo trucchetto è indicato anche per pulire i tappeti e altri tessuti d’arredo. Provare per credere!

Se poi volete cimentarvi nelle pulizie ecologiche sia della casa che del bucato, ecco la nostra grande guida alla pulizia della casa, con tutti i trucchi e i prodotti naturali anche da farsi da soli, per risparmiare e aiutare l’ambiente.

Immagine via shutterstock.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *