Come pulire lo schermo del pc e altri dispositivi elettronici

di Alessia del 25 aprile 2016

Ecco qualche consiglio utile per capire come pulire lo schermo del pc e dei vari dispositivi elettronici, senza rischiare di rovinarli e facendolo in maniera eco-friendly.

Forse non tutti sanno che computer, tablet e smartphone sono un vero e proprio ricettacolo di batteri, per questo è necessario sapere come pulire lo schermo del pc e degli altri dispositivi elettronici curando prima di tutto la nostra salute.

Oramai questi dispositivi fanno parte della nostra quotidianità ed è fondamentale igienizzarli in modo appropriato, facendo attenzione all’utilizzo di sgrassanti e detergenti che in realtà potrebbero solo rovinare gli schermi. Oltretutto spesso si accumulano polveri e piccoli residui di cibo che rischiano di compromettere alla lunga il loro funzionamento.

Scopriamo allora come pulirli in modo naturale ed ecologico, salvaguardando anche l’ambiente.

Come pulire lo schermo del pc e della TV in modo ecologico

La prima raccomandazione da seguire per ogni dispositivo elettronico è quella di spegnere l’alimentazione elettrica. Oramai tutti gli schermi del pc sono LCD quindi vanno seguite alcune accortezze, essendo particolarmente delicati.

Per pulire lo schermo del pc, prima si passa un panno asciutto in microfibra, simile a quello che si utilizza per pulire le lenti degli occhiali; se ci sono macchie più ostinate, si possono versare alcune gocce di acqua distillata. Mentre strofinate cercate di avere un tocco leggero, per non graffiarlo.

In alternativa è possibile anche creare una miscela inserendo in un nebulizzatore metà acqua distillata e metà aceto. L’importante è che il liquido non venga mai a contatto diretto con lo schermo, ma che venga spruzzato direttamente sul panno e poi passato. Per i bordi in plastica si può ricorrere ai comuni detersivi ecologici che si utilizzano per le pulizie di casa.

Queste operazioni di pulizia sono consigliate anche per pulire lo schermo dei televisori a cristalli liquidi.

come pulire lo schermo dei pc

Come pulire lo schermo del pc a cristalli liquidi

Potrebbe interessarti: Detersivi fai da te: tutte le ricette per fare detersivi ecologici

Come pulire i monitor CRT, i vecchi monitor per intenderci

Qualcuno di voi forse avrà ancora in casa qualche computer o televisore con lo schermo a tecnologia CRT, quelli grandi a cubo. Anche in questo caso raccomandiamo di staccare la spina e poi di procedere a rimuovere la polvere superficiale con un semplice panno. Successivamente si può provare a utilizzare dei detersivi per pulire i vetri, purché siano naturali. Spruzzateli sempre sul panno e mai direttamente sullo schermo, per non rovinarlo.

Per eliminare impronte e macchie di unto sul mouse, affidatevi invece ad un panno inumidito con del sapone naturale. Potete anche sciogliere nell’acqua tiepida qualche scaglia di sapone di Marsiglia.

come pulire lo schermo di computer a tecnologia CRT

Come pulire lo schermo a tecnologia CRT

Come pulire lo schermo di smartphone e tablet

Per pulire lo schermo di smartphone e tablet valgono gli stessi principi. Oltre a spegnere i dispositivi, assicuratevi di togliere anche la batteria e riponetela in un luogo sicuro, perché non deve venire a contatto con acqua o detergenti, altrimenti si rovina definitivamente.

Alcuni studi hanno dimostrato come sulla superficie dello smartphone si annidino una quantità di germi e batteri pari a quella del sedile di un water!  Per questo è fondamentale procedere con una pulizia accurata.

Utilizzate sempre un panno in microfibra per rimuovere la polvere, inumidendolo leggermente con dell’acqua. Se invece dovete eliminare delle macchie sulla parte in plastica, bagnate il panno con del sapone naturale o del detergente liquido sempre ecologico. Potete seguire lo stesso procedimento anche per igienizzare l’eventuale cover del vostro smartphone, spesso realizzata in silicone e plastica, o le cuffiette.

come pulire lo schermo pc e smartphone

Come pulire lo schermo dello smartphone

Approfondisci: Adzero: lo smartphone Android… ma di bambù!

Cosa evitare per pulire lo schermo del pc e di altri dispositivi elettronici

Trattandosi di dispositivi molto delicati, è bene seguire alcune accortezze per evitare che il prodotto ne risulti danneggiato. Preferite sempre detergenti naturali a sgrassatori chimici, altamente tossici per la nostra salute e per l’ambiente e molto aggressivi per gli schermi di pc e smartphone. Spesso i prodotti in commercio contengono ammoniaca, acetone, alcool, tutte sostanze che potrebbero reagire con la superficie di rivestimento, causando gravi danni all’apparecchio elettronico.

Non utilizzate panni ruvidi, tovaglioli e fazzoletti di carta, potrebbero graffiare in maniera permanente la superficie dello schermo.

Ricordatevi di spegnere sempre i vostri dispositivi elettronici e non spruzzate o versate mai il prodotto direttamente sugli schermi di pc e smartphone, ma bagnateci solo il panno. Attenzione a non esagerare con l’acqua, se dovesse finire in qualche fessura con molta probabilità potreste comprometterne il funzionamento. Il panno in microfibra deve essere solo inumidito. Inoltre, per garantire lunga vita al panno, lavatelo successivamente con del sapone naturale e lasciatelo asciugare.

L’ultimo consiglio che vi diamo è quello di pulire lo schermo di pc e altri dispositivi elettronici in maniera regolare, evitando così l’accumulo di sporco ostinato.

Ecco infine alcuni prodotti utili che potrete trovare a prezzo speciale online:

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *