Come rendere il proprio ufficio sostenibile e meno stressante

di Jessica Ingrami del 11 febbraio 2015

Tutti sognano di lavorare in un ufficio sostenibile, efficiente dal punto di vista energetico e piacevole quanto basta per alleviare lo stress: parti da qui!

Sappiamo quanto sia importante lavorare in uno spazio luminoso e ben organizzato, magari personalizzato con qualche tocco di colore oppure con oggetti a noi molto cari. Tutto ciò contribuisce a farci sentire a nostro agio e ci permette di eseguire i nostri compiti con maggiore tranquillità. I modi per trasformare uno sterile ufficio in un ambiente sano e creativo sono diversi:

Aggiungi una pianta – Portare una pianta in ufficio non è solo un modo per colorare l’ambiente, ma anche la giusta maniera per purificarlo: le piante, infatti, assorbono tossine come la CO2 e rilasciano ossigeno. È stato dimostrato che lavorare in un ambiente con un ricambio di ossigeno aumenta la produttività e riduce lo stress.

Circondati di suoni piacevoli – È un aspetto spesso trascurato, ma in realtà importantissimo in ottica di ufficio sostenibile. Quante volte vi è capitato di trovarvi nel bel mezzo di una telefonata con toni troppo alti o di un’accesa discussione tra colleghi o, ancora, di trovare fastidioso il suono dei tasti pigiati con troppa forza? Per ovviare a questo inconveniente, è utile indossare un paio di cuffie e lasciarsi cullare da suoni naturali, come le onde del mare o la brezza tra gli alberi. Se anche i vostri colleghi sono d’accordo, potreste diffondere la melodia senza servirvi degli auricolari.

Spegni il computer – Spegnere le apparecchiature al termine dell’utilizzo dovrebbe rientrare tra le buone prassi quotidiane per evitare un dispendio inutile di energia. Nel caso dei PC utilizzati a lavoro, inoltre, consente di velocizzare il riavvio del sistema alla prossima accensione.

Portate il pranzo da casa – Se avete la possibilità di consumare il pranzo in un ambiente dedicato, come un parco in estate o una saletta break, provate a portarvi il pranzo da casa: oltre a risparmiare denaro, mangerete sicuramente più sano e vario! Prepararsi il pasto il giorno prima, con calma e tempo per stare ai fornelli, vi consentirà di cucinare un piatto curato da consumare in contenitori riutilizzabili.

La classica "schiscetta" da portare in ufficio consente di cucinare in modo sano e vario

La classica “schiscetta” da portare in ufficio consente di cucinare in modo sano e vario

Porta il tuo asciugamano personale – Contro lo spreco di carta usa e getta, un altro consiglio per un ufficio sostenibile: quella di portarsi da casa un proprio asciugamano personale potrebbe essere un’abitudine interessante.

Regolate la luce – L’ambiente è abbastanza illuminato? Lo schermo del pc riflette troppo e vi costringe a strizzare gli occhi? La luce diretta dal soffitto vi disturba? Fatevi queste domande e chiedetevi se potete fare qualcosa per illuminare meglio l’ufficio, magari installando una lampada da scrivania che abbia la possibilità di regolare la direzione della lampadina.

Bevete molto – Oltre all’ottimo consiglio di mantenersi idratati durante tutta la giornata, vi suggeriamo di tenere sempre a portata di mano una bottiglia di acqua: riempitela al mattino e posizionatela sulla scrivania, in un posto ben visibile. In questo modo non potrete sfuggire all’impulso di berne un sorso: una buona idratazione riduce lo stress, allevia il mal di testa e migliora la qualità della pelle. Solo vantaggi, insomma!

Forse ti potrebbe interessare anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *