Come vivere 6 mesi con scarti alimentari: un documentario ce lo racconta

di Elle del 26 settembre 2014

Lo stile di vita usa-e-getta a cui ci siamo assuefatti con il benessere economico  ha avuto importanti ripercussioni anche nel sistema di produzione e distribuzione del cibo. Questo è evidente soprattutto in America dove circa il 40% degli alimenti prodotti vengono sprecati. Ecco allora un interessante documentario che ci racconta come vivere 6 mesi con scarti alimentari dei supermercati e dell’industria.

CONOSCI QUESTA INIZIATIVA? Contro lo spreco alimentare alcuni supermercati provano a vendere a metà

Il video, ‘Just eat it!‘ è stato girato da Jen Rustemeyer e Grant Baldwin e racconta e dimostra come sia stato possibile vivere degli scarti alimentari per ben sei mesi!

LEGGI ANCHE: 

Durante questo semestre i due sono infatti ‘sopravvissuti’ grazie all’infinito mondo dello ‘spreco alimentare da supermercato’ e hanno speso solo 200 dollari raccogliendo confezioni di cibo scadute o vicine alla scadenza (la data di scadenza, infatti, è da considerarsi nella maggior parte dei casi un parametro statistico visto che molto frequentemente gli alimenti sono ancora edibili diversi giorni dopo la scadenza), confezioni danneggiato o mal etichettate o ancora alimenti freschi non idonei per piccoli difetti o dimensioni non a norma.

Durante i vari passaggi della filiera produttiva e di distribuzione, quindi, si incorre nella perdita e nello scarto del cibo a causa delle rigide condizioni imposte dal sistema economico; anche negli ambienti domestici, tuttavia, si assiste quotidianamente ad uno sperpero di alimenti ancora commestibili.

LO SAPEVI? Altri dati sullo spreco alimentare: un terzo del cibo è buttato!

Per questo occorre una vera e propria rieducazione per evitare lo spreco: basterebbero semplici abitudini di buon senso come cercare di fare la spesa settimanalmente, consumare prima i prodotti a rischio di scadenza e cimentarsi nel riciclo degli avanzi per creare nuove e sorprendenti ricette.

Ecco il trailer (in lingua originale, stiamo ancora cercando in Italiano o sottotitolato), buona visione!

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *