Con più bici e meno fumo si allunga la vita dei newyorchesi

di Elle del 25 gennaio 2014

Cambiare stile di vita e allungare l’età media si può: lo hanno dimostrato i benefici riscontrati dai newyorchesi che, grazie anche alle misure per la salute implementate dal sindaco Michael Bloomberg durante il suo lungo mandato, hanno visto crescere di ben 3 anni le loro aspettative di vita.

La ricerca, pubblicata sulla rivista Scientific American, ha dimostrato come soprattutto l’introduzione nel 2003 del divieto di fumo nei locali pubblici abbia ridotto del 27 % la quota dei fumatori di New York.

LEGGI ANCHE: Mercato auto: le vendite di bici sorpassano le auto

Il miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini americani è dipeso anche da un cambiamento in direzione di una mobilità più sostenibile realizzata con l’introduzione di una rete di piste ciclabili che ha indotto ad un maggior uso delle due ruote e stimolato, quindi, l’attività fisica.

Meno incoraggianti, invece, sono stati i risultati ottenuti sull’aggiustamento degli apporti calorici, spesso decisamente eccessivi rispetto al fabbisogno mentre sembra essere calata l’obesità infantile.

SCOPRI QUESTA: La bici fluo che si illumina di notte

Insomma, quella proposta nella città di New York sembra essere una vera e propria rivoluzione culturale che dovrebbe essere imitata per favorire un benessere psicofisico di fasce sempre più ampie della popolazione mondiale.

LO SAPEVI? Berlino, la bici te la riparano a domicilio

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *