Cosa fare se si incontra un orso

di Elle del 20 settembre 2015

Se doveste mai imbattervi in un orso, sapete che ci sono alcune cose vi possono salvare la vita? Ecco dunque cosa fare se si incontra un orso, un’eventualità non così remota, stando alla cronaca recente…

In molti ricorderanno ancora la sorte toccata la scorsa estate a Daniza, l’orsa uccisa a seguito dell’incontro con uno sprovveduto escursionista. La decisione della provincia di Trento di abbattere l’esemplare, tra l’altro madre di due  cuccioli, suscitò un notevole scalpore nell’opinione pubblica.

Per correre meno pericoli possibili davanti ad un orso, il WWF ha promosso una campagna con cui diffondere i giusti comportamenti da assumere in caso di incontro ravvicinato con un orso.

LEGGI ANCHE:

Per favorire una pacifica convivenza con animali selvatici come l’orso appunto, è bene seguire delle norme che spesso richiedono solo di ricorrere ad un po’ di buon senso.

Innanzitutto occorre ricordare che si tratta di un animale tendenzialmente timido e tranquillo, non particolarmente amante del contatto con l’uomo: in caso di avvistamento, quindi, è preferibile godersi la scena a distanza piuttosto che provare un rischioso avvicinamento. Nel corso di un’escursione, a piedi o in bicicletta, si consiglia di non addentrarsi nel fitto della boscaglia ma di continuare a seguire il sentiero; se si intraprende l’escursione con un cane, assicurarsi che sia legato al guinzaglio.

Poi, è meglio non offrire all’orso occasioni di avvicinamento per cui non si devono lasciare avanzi di cibo nel bosco.

Cosa fare se si incontra un orso

Cosa fare se si incontra un orso

Se vi ritrovate a breve distanza dal plantigrado è necessario che non vi lasciate prendere dal panico: comportamenti di attacco, come lanciare sassi, o peggio la fuga, innescheranno un comportamento difensivo dell’esemplare che potrebbe di conseguenza aggredirvi.

In particolare, l’orso incontrato nel bosco potrebbe sentirsi maggiormente vulnerabile e quindi più propenso ad adottare dei comportamenti aggressivi anche verso l’uomo, in alcune circostanze specifiche, come nel caso in cui sia ferito, se è in presenza di cuccioli, se si trova in letargo oppure se sta mangiando.

Insomma, attenendosi a semplici norme di buon senso, si dovrebbero evitare eventuali pericoli e scongiurare episodi come quello subito in provincia di Trento dall’orsa Daniza.

Immagine via shutterstock.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *