Dieta dei colori: frutta e verdura curano a seconda dei colori

di Elle del 24 maggio 2016

Rossa, verde, bianca o blu? La frutta o la verdura curano a seconda dei colori, scopriamo la dieta dei colori

Dieta dei colori: la natura ci offre una incredibile varietà di alimenti ‘colorati’ e possiamo mangiarli non solo per il loro aspetto invitante ma anche per le notevoli proprietà nutritive che nascondono in base ai colori della buccia o della polpa.

Suggerimento: scoprite come lavare frutta e verdura

Per questo si parla della ‘dieta dei colori’, utile per prevenire tumori e altre patologie come quelle a carico dell’apparato cardiovascolare, seguendo la raccomandazione di medici e nutrizionisti che consigliano di consumare almeno 5 porzioni di frutta e verdura quotidianamente, preferibilmente includendo i quattro colori del benessere.

Scopri tutti i vari regimi alimentari:

Dieta dei colori: i quattro colori del benessere

Scopriamo insieme le caratteristiche e le qualità di ognuno di questi colori.

  • Dieta rossa-arancione.
    Consumare alimenti che variano dal rosso all’arancione è molto semplice in quanto molti sono già parte integrante della dieta mediterranea: allora via libera a pomodori, fragole, mele rosse, peperoni rossi, radicchio, cocomero, ravanelli, arance rosse, barbabietole, rape rosse, limoni e ancora carote, zucche, mandarini, pesche, albicocca, mango e nespole. Il colore rosso dei cibi è dovuto alla presenza di antocianine e licopeni, pigmenti che favoriscono il drenaggio dei liquidi e potenziano l’apparato vascolare. La pigmentazione gialla-arancione, invece, segnala la presenza di betacarotene, noto per il suo potere antiossidante, insieme alle importanti vitamine dei gruppi A, B, C.
  • Dieta verde. Mangiare asparagi, broccoli, zucchine, insalate a foglia verde, peperoni verdi, verza, spinaci, carciofi, cicoria, indivia, prezzemolo, basilico, kiwi, mele verdi, uva verde ma anche legumi come fave e piselli aiuta a depurare il sangue, favorendo il drenaggio linfatico e rafforzando il sistema cardiocircolatorio.
  • Dieta biancaCon il bianco di cipolla, aglio, porri, finocchi, sedano, cavolfiori, funghi, castagne, frutta secca, mele e pere è possibile combattere a tavola in modo efficace il colesterolo cattivo e l’ipertensione arteriosa.
  • Dieta blu-viola.La colorazione inconfondibile di melanzane, mirtilli, prugne, uva, more, ribes, uva nera, fichi e susine, ci aiuta ad assumere importanti sostanze dalle proprietà antiossidanti.
dieta dei colori

Dieta dei colori: scopriamo come la frutta e la verdura possano curare in base ai loro colori

Insomma, imbandire ogni giorno una tavola ricca dei colori che la natura ci offre è una garanzia di prevenzione e salute che, come è sempre più confermato, comincia proprio da un’alimentazione corretta.

Eccovi altri consigli da leggere sempre su alimentazione e frutta e verdura

{ 1 comment… read it below or add one }

dattolimarialuisa agosto 19, 2012 alle 9:59 am

interessantissimo

Rispondi

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *