Dieta detox per purificare l’organismo: idee ed avvertenze

by Nadia Fusar Poli on 22 aprile 2016

Una dieta detox o dieta disintossicante è il modo più efficace per purificare l’organismo in modo naturale, vediamo alcuni esempi, con avvertenze e limitazioni da tenere presente.

Se volete iniziare una dieta detox per disintossicarvi, ecco alcune idee di dieta e ricette di preparati ed insalate che fanno al vostro caso.

Con un’avvertenza importante: prima di modificare radicalmente il vostro regime alimentare, consultate un medico nutrizionista, che valuti il vostro stato di salute e le vostre necessità alimentari, intolleranze o limitazioni ed altro.

Scopri tutti i vari regimi alimentari:

Dieta detox di sei o sette giorni

Si tratta di una dieta a base di acqua distillata o acqua detox, aceto di sidro di mele biologico o meglio ancora fatto in casa, succo di aloe vera, Oxy-Powder (un beverone che aiuta a purificare il colon) e un integratore probiotico. Questo mix è un modo rapido ed efficace per depurare l’organismo.

Durante il periodo è necessario evitare ogni forma di zucchero (tra cui frutta e succhi di frutta), tutte le farine raffinate e i prodotti a base di grano, i cibi che contengono lieviti, così come tutti i dolcificanti naturali come il nettare di agave o il miele grezzo.

Si dovrebbero anche evitare le bevande alcoliche, la frutta secca, i funghi, i formaggi, le verdure sottaceto e la salsa di soia.

SCOPRI ANCHE: Come disintossicare il nostro corpo in modo naturale

Anche molte spezie ed erbe aiutano ad uccidere le infestazioni intestinali, che possono influenzare il nostro stato di salute.

Assenzio, mallo di noce nera, chiodi di garofano e wormseed americano sono quattro erbe che creano un ambiente ostile all’interno del tratto intestinale, e aiutano ad uccidere gli organismi che possono essere già presenti.

Le spezie da aggiungere alla vostra dieta includono cannellaoriganocurcumapepecuminocurry, coriandolo, fieno grecozenzero, finocchio, prezzemolo e rosmarino. L’assunzione di un integratore probiotico aiuterà anche a scovare eventuali ospiti indesiderati.

Dieta detox solo liquidi di 1-3 giorni

Un ottimo modo per purificare il corpo, pur mantenendo gli ottimali livelli di energia, è il digiuno o, più precisamente, un’alimentazione esclusivamente basata sui liquidi per 1-3 giorni.

Questo regime comporta l’assunzione di frutta fresca biologica (non succhi in bottiglia) di ortaggi e legumi, puree e zuppe (in primis di miso), frullati, oli come il lino, la canapa, il cocco, il sesamo o l’olio di semi di zucca, e naturalmente tanta acqua fresca.

Meglio scegliere mele, carote, barbabietole, radice di zenzero, spinaci, pere, sedano, cavolo, cavolo, ananas, mirtilli, e altre verdure a foglia verde scuro. Gli agrumi andrebbero evitati, tranne il limone.

Per riequilibrare il PH dello stomaco la cosa migliore è prepararsi una detox water, tagliando un limone bio in 2 e facendolo bollire i mezzo litro d’acqua per 3 minuti. Ricavate il succo schiacciandolo con una forchetta nell’acqua di cottura.

Filtrate e bevete solo questa bibita per una giornata intera.

Consumare alimenti crudi e alcalini, assumendo solo frutta e verdura cruda, combinata con piccole quantità di frutta secca, semi e germogli, è un ottimo modo per disintossicare colon e fegato.

La maggior parte delle persone presenta alti livelli di metalli tossici come mercurio, alluminio, cadmio e piombo nel proprio corpo.

Per questo si raccomanda di eseguire almeno due diete purificanti all’anno per spazzare le tossine ed evitare l’accumulo a lungo termine.

POTREBBE INTERESSARTI: Succo di erba di grano, l’ultima frontiera del drink naturale?

dieta detox

Sai quali sono i dieci migliori alimenti detox?

La dieta detox che viene dall’India: il kitcheree

Il kitcheree o kitchari è un antico metodo ayurvedico di pulizia del corpo attraverso ciò che è noto come “mono-dieta”. In una pulizia kitcheree, si può adottare una dieta super-alcalina a base di fagioli, verdure cotte, riso basmati e spezie.

Questa dieta offre un sollievo temporaneo al sistema digestivo e contribuisce alla disintossicazione generale, soprattutto se combinato con erbe purificanti.

Dieta detox: alcune ricette e idee per insalate

Una ricetta 100% detox per esempio è il carpaccio di ravanello. Occorrono 5 ravanelli e per condire olio extra-vergine d’oliva, sale, pepe e 1 limone. Pelate la radice e tagliatela a fettine sottili che poi aggiusterete di sale e pepe.

Aggiungete l’olio e il succo di limone e mettete in frigo per gustarla ben fredda almeno dopo 4 ore.

Sono ottimi anche i cocktail naturali fatti centrifugando verdure e frutta come gli abbinamenti: carota/spinaci/rapa, kiwi/uva/arancia; carota/pomodoro/sedano, da accompagnare a piatti super leggeri di verdura cruda.

Altre ricette di insalate detox

Ecco anche alcune ricette di insalate detox che ci aiuteranno a mangiare più sano:

1] Insalata agli agrumi. Una semplice insalata di lattuga o di rucola, infatti, può trasformarsi in un piatto rinfrescante e disintossicante grazie alla vitamina C introdotta dagli agrumi, come arance rosse, pompelmi e succo di lime, che possono essere aggiunti alla base di foglie verdi.

2] Insalata con avocado. Aggiungere l’avocado, condito con un filo di olio extravergine di oliva e magari un cucchiaino di senape, permette di ottenere un’ottima variante dall’insalata più tradizionale, e aiuta l’organismo ad assorbire le sostanze nutrienti presenti negli altri alimenti.
 L’avocado aumenta di circa 14 volte l’assorbimento del beta-carotene contenuto nelle carote e di 4 volte quello dell’alfa-carotene della lattuga.
Aggiungendo un uovo sodo a pezzetti e il crescione, conditi da limone, olio e senape, si prepara una variante superleggera di un piatto tradizionale inglese.

3] Insalata con ravanelli. Anche i ravanelli sono un toccasana per farsi delle super insalate detox, perché aiutano a combattere la cellulite grazie alla loro azione diuretica e antisettica.  Con il loro gusto piccante doneranno alle verdure a foglia verde un sapore diverso. Sono perfetti con le fave per massimizzare la loro azione purificante, accompagnati da una manciata di menta e erba cipollina fresche tritate fini e condite con olio d’oliva e succo di limone.

4] Insalata di rape rosse. Per rinforzare l’organismo con il giusto apporto di sali minerali e vitamine  (B3, B6, C e beta-carotene), anche le rape, dette anche barbabietole possono impreziosire una semplice insalata, magari arricchita con nocciole tritate.

Oppure possono essere tritate assieme a mele e carote e condite con una vinaigrette a base di succo di arancia e limone, olio, sale e pepe per diventare un piatto delizioso oltre che sano.

5] Insalata con sedano. Chi vuole seguire una dieta ipocalorica per riuscire a ripristinare in tempi brevi il proprio peso forma teorico può contare anche sul potere saziante del sedano. Il Sedano è un alimento diuretico e depurativo, facile da inserire come ingrediente fisso delle insalate. Abbinato alle mele o alle noci ci darà un’insalata super leggera ma ricca di sali minerali, e a zero calorie.

Dieta detox: insalate per una dieta speciale

Forse ti potranno interessare anche queste altre insalate speciali:

Dieta detox: ecco altri approfondimenti interessanti sul tema delle diete e della salute:

{ 4 comments… read them below or add one }

fra1481 aprile 28, 2014 alle 4:14 pm

Per disintossicare l’organismo dai metalli pesanti, un ottima sostanza è la Zeolite. Io la assumo quotidianamente!

Rispondi

fra1481 aprile 25, 2014 alle 3:23 pm

Verissimo! Soprattutto il digiuno, praticato per non più di tre giorni e solo a base di verdure e frutta fresca, è una vera rigenerazione! 🙂

Rispondi

salvo ottobre 11, 2013 alle 1:05 pm

Ciao Corlo, in che senso (dove / in quali passaggi) è poco chiaro? Grazie!

Rispondi

corlo ottobre 11, 2013 alle 11:41 am

interessantissima…pero’ e’ poco chiaro

Rispondi

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *