La doccia solare eco-sostenibile, non è per abbronzarsi ma per lavarsi!

di Elle del 17 giugno 2014

Lavarsi con una doccia solare eco-sostenibile, non consente di acquisire una pelle dorata ma di sciacquarsi una volta usciti dalla piscina o comunque per garantirsi una rinfrescata all’aria aperta durante l’afa estiva o per garantire l’igiene personale anche in campeggio.

Questa doccia solare eco-sostenibile presenta numerose qualità: oltre ad essere trasportabile occupando poco spazio e consentendo l’utilizzo all’esterno, essa è alimentata da energia solare per cui non richiede elettricità per riscaldare l’acqua.

Collegata ad una fonte d’acqua casalinga, come il tubo flessibile per innaffiare, è possibile far raggiungere una temperatura molto elevata (fino a 60°C) all’acqua; saranno quindi sufficienti pochi minuti per garantire la presenza di acqua calda ideale per una doccia all’aperto.

LEGGI ANCHE: Una doccia rinfrescante ma ecologica col sacco doccia eco-friendly

Il serbatoio della doccia solare è in grado di contenere in genere tra i 30 e i 40 litri di acqua calda che si potrà miscelare con quella fredda così da ottenere il getto alla temperatura ideale.

Una soluzione davvero ecologica che consente di coniugare comfort e assenza di sprechi disponibile ad un prezzo che parte dai 200 euro circa per salire in rapporto a particolari design; del resto l’acquisto di una doccia di questo tipo si può considerare un investimento tenuto conto della durabilità dei materiali, naturali o sintetici, utilizzati.

Ecco alcuni modelli disponibili in commercio di doccia solare eco-sostenibile Solar Fizz e Pro idee.

POTREBBE PIACERTI:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *