Dolci al cioccolato: proprietà, benefici e ricette

di Maura Lugano del 6 maggio 2016

Dolci al cioccolato: scoprite tutte le nostre ricette ma prima anche le proprietà ed i benefici del cioccolato

La passione per i dolci al cioccolato accomuna piccoli e adulti in ogni parte del mondo, si tratta di uno dei cibi più golosi che conosciamo e che vengono associati spesso, a torto, alla convinzione che faccia male. Invece, se assunto nelle dosi corrette, porta benefici al nostro organismo.

Cioccolato: origini e varietà in commercio

Di origini antiche (sembra che fosse presente già 6000 anni fa nel Rio delle Amazzoni e nell’Orinoco), questo ingrediente della cucina naturale veniva coltivato dai Maya intorno al 1000 a.C.. che lo consumavano – diversamente da noi – come bevanda salata e con aggiunta di spezie.

Il cioccolato deriva dai semi dell’albero del cacao (Theobroma cacao) e si ottiene dal burro di cacao mescolato a polvere di semi di cacao. Può essere più o meno zuccherato e si possono aggiungere altri ingredienti: i più comuni sono latte e nocciole ma tanti sono gli aromi che si possono ottenere (peperoncino, arancia, cannella…).

In commercio troviamo vari tipi di cioccolato, le differenze stanno principalmente nelle diversa quantità di cacao presente, mentre a parte resta il cioccolato bianco, che non contiene polvere di semi di cacao ma solo burro, la sostanza grassa prodotta dalla lavorazione dei semi.

Benefici e proprietà del cioccolato

Vediamo com’è la composizione nutrizionale del cioccolato. Per il 50% circa del suo contenuto è costituito da carboidrati, zuccheri semplici di rapida assimilazione, e grassi, in quantità superiore nel cioccolato al latte e inferiore in quello fondente. Attenzione quindi se si è predisposti a problemi di colesterolo.

Il contenuto proteico è modesto, superiore nel cioccolato al latte, le vitamine presenti sono la vitamina B e la A, mentre prevale la presenza di sali minerali, soprattutto fosforo e magnesio, poi calcio, potassio, e ferro.

Dolci al cioccolato

Dolci al cioccolato: I love Chocolate

Ma quali sono le proprietà del cioccolato?

  • Svolge effetto antinvecchiamento e antiossidante, questo per la presenza dei fenoli che contrastano i radicali liberi e contribuiscono a un effetto anti-età anche della pelle ma soprattutto contrastano le malattie cardiovascolari, ictus e arteriosclerosi.
  • Grazie al triptofano, un aminoacido che aumenta i livelli di serotanina, si associa al consumo di cioccolato il miglioramento dello stato umorale e la sensazione di appagamento, per questa ragione si può dire che il cioccolato sia un naturale antidepressivo.
  • La teobromina e, in minor misura, la caffeina agiscono anch’esse sul sistema nervoso stimolandolo, per questo il cioccolato aiuta ad affrontare surmenage fisici e intellettuali, aiuta la concentrazione e grazie al suo elevato contenuto energetico è utile a chi si impegna in sport anche pesanti.
  • Secondo una ricerca svolta dall’Università la Sapienza di Roma,, mangiare cioccolato fondente potrebbe aiutare a camminare meglio favorendo il recupero motorio soprattutto di chi ha subito una malattia arteriosa periferica. Nello studio italiano, infatti, si mette in luce come l’elevata concentrazione di polifenoli permetterebbe di avere una migliore circolazione del sangue anche a livello periferico, agevolando la motilità degli arti inferiori.Il campione su cui è stata condotta la ricerca includeva volontari di età compresa tra i 60 e i 78 anni affetti da malattia arteriosa periferica; essi sono stati assegnati a tre differenti gruppi in base alle integrazioni nella dieta (cioccolato fondente all’85%, cioccolato al latte o nessuna integrazione).  I risultati avrebbero evidenziato come l’assunzione regolare di cioccolato fondente all’85% possa comportare un miglioramento delle condizioni motorie dei soggetti del gruppo sperimentale rispetto alla situazione precedente allo studio.

Suggerimento: scoprite anche la ricetta per preparare il cioccolato vegan

Controindicazioni del cioccolato

Non dovrebbero esagerare nel consumo di cioccolato le persone che hanno problemi di peso, di colesterolo e di diabete a causa della presenza consistente di zuccheri e grassi.

Anche chi soffre di gastrite e ulcera dovrebbe evitarlo, perchè il cioccolato aumenta la secrezione degli acidi nello stomaco e quindi incrementa indesiderati bruciori.

E’ anche sconsigliato abbuffarsi di cioccolato se si soffre di calcolosi della vie urinarie o se si soffre di colite, perché può indurre infiammazione e, a causa della presenza di acido ossalico,

Dolci al cioccolato

Chiarite le proprietà, in benefici ma anche i rischi, è ora il momento di mettersi ai fornelli e preparare ottimi dolci al cioccolato.

cioccolato fondente

Eccovi alcune ricette di dolci  al cioccolato da provare, grandi classiche ma anche proposte particolari, molte delle quali adatte anche a chi fosse vegano:

Prova anche questi prodotti a base di cioccolato e questi libri che parlano di questo dolce alimento:

Cioccolato Cacao 80%
Cioccolato crudo, vegano, biologico
5.75
Cioccolato Noci e Ciliegie
5.64
Cioccolato Arancia
5.64
Olio Solido al Cioccolato 100 gr
9
Olio Solido al Pepe Cioccolato 100 gr
9
L'anima del Cioccolato Puro
Il cioccolato che fa bene: virtù segrete e ricette sfiziose
16.5
La Scoperta del Cioccolato
Lina Brun, Lina Brun
Lingue Inglese – Francese – Tedesco
7.5
Incensi Cioccolato
3
Mi Piace il Cioccolato
13.5

Leggi anche questi articoli per scoprire altri ingredienti della cucina naturale:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *