Downsizing, anche in California la tendenza ora è vivere in case sempre più piccole

di Luca Vivan del 18 ottobre 2013

Gli Stati Uniti nell’immaginario collettivo sono il Paese dove ogni cosa è grande, le automobili, le confezioni di cibo e anche i terreni dove costruire.

GUARDA LE FOTO DELLE MINI-CAPANNE PIU’ BELLE! 

Guarda le foto

Eccetto le grandi metropoli, dove i prezzi degli immobili sono molto alti, nel resto d’America non è per niente difficile vivere in una casa spaziosa con annesso giardino. La crisi economica e le nuove tendenze ecologiche stanno spingendo al downsizing, la riduzione dei consumi, degli sprechi e delle misure, e non solo per le autovetture ma anche per le case.

GUARDA QUESTA MINI-CASA: Anche Renzo Piano prova la bioarchitettura formato micro

Nel nord della California, stato che rappresenta l’innovazione negli USA, attraverso le tecnologie informatiche ma anche  i movimenti ecologisti, si sta diffondendo la moda delle cosiddette cabin, case prefabbricate per lo più in legno, facili da costruire dagli stessi proprietari. Igloo, cupole geodetiche, roulotte e progetti architettonici avveniristici concentrati in 10 o 16 metri quadri. Sono spazi abitativi soprattutto per i giovani che desiderano vivere a stretto contatto con la Natura e in ambienti fatti con stile, ma non mancano coppie di anziani che desiderano costruirsi una casa su ruote per poter viaggiare durante i lunghi anni della pensione (almeno loro).

SCOPRI COME…Vivere alla grande in una casa piccola

Si tratta di una piccola rivoluzione per l’american way of life, il modello statunitense fatto di iperconsumo e comodità estrema. Ma vivere in spazi ristretti necessita un cambio di mentalità: non c’è possibilità di accumulare oggetti inutili, allo stesso tempo viene rispettato e incoraggiato il lato più “nomade” di una cultura dove cambiare casa e Stato è tutt’altro che eccezionale. Ciò che è interessante di quello che è un vero e proprio movimento, è la voglia di fare da sé, di fabbricarsi la casa con le proprie mani, e pure di condividere esperienze e metodologie con gli altri, attraverso laboratori o il web.

GUARDA LE FOTO DELLE MINI-CAPANNE PIU’ BELLE! 

Guarda le foto

In Europa esiste qualcosa di simile ma è più legato all‘ambiente urbano e l’inclusione sociale, creando alloggi per persone in difficoltà, come nel caso dei progetti di Recetas Urbanas dell’architetto Santiago Cirugeda. In Italia non è da escludere che l’annoso problema della casa trovi soluzioni simili, grazie anche al fiorire di decine di startup di giovani architetti e designer, stanchi del cemento e desiderosi di innovazione eco-sostenibile.

LEGGI ANCHE: Costruirsi la casa dei propri sogni con 25.000 euro? Un architetto c’è riuscito!

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *