Drop Eco è la stanza d’albergo portatile

di Luca Scialò del 7 dicembre 2012

Come dice il motto: se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto. Che può essere anche rivisto in questo modo: se il mare è lontano dall’hotel, l’hotel lo raggiunge. Infatti, grazie al Drop Eco Hotel sarà possibile costruire camere d’albergo ‘mobili’ e di forma organica.

Drop Eco Hotel è stato progettato da In-Tenta per essere sopraelevato, al fine di ridurre al minimo l’impatto sul suolo, e dispone di due grandi finestre trasparenti a bolla, che possono essere completamente aperte per portare gli ospiti a contatto diretto con la natura e favorire una ventilazione naturale.

La struttura prefabbricata, è costituita da un tubo centrale ricoperto da legno scanalato che aiuta a mitigare il calore, mentre un lucernario corre lungo tutta la casa offrendo ampia illuminazione naturale. Un sistema di riciclo dell’acqua piovana la raccoglie per l’uso all’interno dell’edificio, riducendo ulteriormente l’impatto ambientale.

Il corridoio centrale separa una camera da letto dal salotto, mentre il bagno e le altre utility si trovano lungo i lati del ‘tubo’.

SPECIALE: guarda le foto di questo piccolo hotel:

Guarda le foto

Questo progetto è nato per il concorso ha vinto un concorso quest’anno ed al momento è allo stato di prototipo ma sarà disponibile a breve per i ‘nomadi’ più moderni…

LEGGI ANCHE:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *