E in passerella sfilano… le verdure!

di Elle del 21 agosto 2013

La notizia non è certo fresca come gli ortaggi in foto, ma la validità del messaggio c’è sempre, secondo noi.

Parliamo di una curiosità che ha movimentato la scorsa edizione della “Foire d’automne”, la fiera campionaria di Parigi dell’arredamento, della casa, del benessere, del tempo libero, dell’enogastronomia: la stilista britannica Karen Karmody aveva presentato un’insolita collezione di abiti vegetariani, in risposta al celebre vestito di carne indossato dalla cantante Lady Gaga un paio d’anni orsono.

SPECIALE: La stella della moda eco-sostenibile: Stella McCartney

Utilizzando melanzane, peperoni, foglie di banano insieme ad altre verdure, come cavoletti di Bruxelles e funghi, la fashion designer ha realizzato dieci modelli femminili e uno maschile.

Come la stessa stilista ha rivelato, la sera gli abiti non tornano in atelier ma in frigo… per non essere sprecati.

FOCUS: H&M, moda low cost ma eco-friendly

Questa curiosa sfilata di verdure ha riscosso grande successo tanto che la stilista Karmody è stata contattata dalle riviste di moda e le è stato anche chiesto di creare abiti per l’organizzazione PETA.

Che dire? Anche se ci sembra che l’intento sia stato, oltre che stupire il pubblico, anche quello di lanciare un messaggio a favore di una dieta ‘green’, noi pensandoci bene vi diremmo che preferiamo sempre mangiare frutta e verdura piuttosto che indossarla….

Ecco anche un bel video sulla iniziativa della Karmody:

E voi, cosa ne pensate?

Forse ti potrebbe interessare anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *