Ecco gli alberi solari per ricaricare il cellulare in strada

by Luca Scialò on 29 gennaio 2016

Siete per strada e il cellulare si è scaricato? Ecco un nuovo modo per ricaricarlo con energia rinnovabile: l’albero solare! Ve ne presentiamo tre, diversi ma tutti ecosostenibili.

Strawberry Energy è una startup serba che vuole introdurre soluzioni eco-sostenibili con valore di aggregatori sociali. Un esempio molto interessante ci viene dal loro strawberry tree. Una stazione wi-fi installata in strada, in cui l’energia utilizzata è completamente fotovoltaica, e dove è possibile ricaricare il proprio dispositivo mobile.

La loro idea parte dal fatto che ormai siamo dipendenti dai nostri dispositivi portatili, i quali però hanno una durata in termini di batteria davvero irrisoria rispetto all’uso che ne facciamo. Ed ecco questi alberi a energia solare, installati in luoghi pubblici, dotati fino a sedici cavi per ricaricare il proprio dispositivo così come di una connessione wifi.

Leggi anche:

Per ora, di questi ‘alberi’ ce ne sono dodici, quasi tutti collocati in Serbia, e in Bosnia ed Erzegovina. Ma l’idea è che si diffondano in tutto il mondo. Non a caso, la startup Strawberry Energy ha recentemente firmato un accordo con la società californiana 3fficient Energy per la realizzazione di questi ‘alberi’ anche oltreoceano. Secondo questa società, le università sembrano essere molto interessate a questo progetto.

Strawberry Energy ha realizzato due versioni più piccole di questi alberi. Una per quando eventi o feste, evitando così agli organizzatori di dover installare dinamo o cercare fonti di corrente in zona; un’altra per le zone rurali prive di energia elettrica, risolvendo così i problemi di corrente elettrica per le comunità che vivono in quelle zone.

Ecco gli alberi solari per ricaricare il cellulare in strada

Ecco gli alberi solari per ricaricare il cellulare in strada: lo Strawberry tree montato a Belgrado

Gli alberi in acciaio di New York

Ma questa bella esperienza serba non è l’unica. Le due società americane Pensa e Goal Zero hanno collaborato con AT&T per ideare stazioni solari pubbliche a New York. Ogni stazione è sormontata da pannelli fotovoltaici in grado di caricare batterie di smartphone e tablet. Primi esempi si trovano a Riverside Park, Fort Greene Park, Brooklyn Bridge Park e Governor’s Island da giugno 2015. Ma altri 20 sono già pronti per future installazioni.

street-charge-new-york

Gli alberi in solari di New York

Le prime stazioni di ricarica on the road sono state progettate nei primi mesi del 2012 da Pensa. I prototipi hanno riguardato una lampada stradale a LED completamente alimentata da un pannello fotovoltaico sulla parte superiore e ombrelloni per tavolini da bar fotovoltaici, realizzati con la collaborazione di Dumbo Business Improvement District.

Le stazioni realizzate sono simili ad alberi ma in acciaio. Hanno piccole mensole in legno poste quasi a metà del tronco dell’albero, quasi si trattasse di foglie di un fusto in fiore: alberi moderni, insomma. Le mensole servono per poggiare il proprio dispositivo mobile mentre ricarica nelle porte USB poste in concomitanza con le mensole. La stazione può essere utilizzata anche di notte, grazie all’energia accumulata di giorno.

Bisogna poi specificare che i dispostivi non si ricaricano direttamente dai pannelli, bensì da batterie che a loro volta si ricaricano da essi. I tempi sono quelli medi di quando si ricaricano i dispositivi a casa.

AT&T si è impegnata a distribuire un totale di circa 25 stazioni di ricarica nei prossimi mesi, tra cui Hudson River Park, Coney Island. Saranno poi necessarie ulteriori collaborazioni per evitare eventuali episodi di vandalismo, l’ordinaria manutenzione ma anche future implementazioni. Del resto, questa tecnologia si adatta a più esigenze: il diverso tipo di illuminazione, la segnaletica per le direzioni, le pubblicità.

Va da sé che questa tecnologia dà il meglio di sé nelle giornate di pieno sole, ma anche nelle giornate nuvolose riesce comunque a funzionare. Si spera infine di portare queste stazioni anche in altri tipi di luoghi pubblici oltre i parchi. Si pensi alle università, dove il target di frequentazione è prevalentemente giovanile.

Gli eTree di Sologic

Vi riportiamo infine un altro tipo di stazioni fotovoltaiche nei luoghi pubblici, sempre a forma di albero. Trattasi di eTree, ideato dalla società Sologic-Renewable Energy Systems.

Gli eTree di Sologic

Gli eTree di Sologic

Anche in questo caso si tratta di una unità indipendente che produce energia verde e fornisce un luogo di comfort e di energia per una vasta gamma di servizi. Si è pensato di creare così in un’unica struttura delle aree ricreative ombreggiate con panchine, che al contempo sono stazioni per caricare smartphone e tablet dotate anche di wifi gratuito, abbeveratoi per gli animali e punti d’illuminazione notturna stradale a LED.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *