Emissioni CO2: un albero vecchio assorbe più di uno giovane

di Erika Facciolla il 22 febbraio 2014

Più vecchio è l’albero maggiore è la quantità di anidride carbonica che è in grado di assorbire. È questa la curiosa scoperta a cui è giunto un gruppo di ricercatori dell’Università di Melbourne, autori di uno studio sulla relazione tra i tassi di crescita degli alberi, la loro longevità, e la massa di anidride carbonica assorbita.

La ricerca, condotta su un campione di 403 alberi di diverse specie, dimostrato che gli alberi più vecchi assorbono una quantità di CO2 maggiore rispetto a quella assorbita dagli esemplari più giovani poiché nel corso degli anni il 97% di essi aumenta di dimensioni. A pubblicare lo studio è l’autorevole rivista scientifica Nature che riporta anche i commenti entusiastici dei responsabili del progetto, che ha coinvolto 38 ricercatori provenienti da 16 paesi.

LEGGI ANCHE:

La nostra ricerca frantuma una vecchia convinzione basata sul fatto che con l’avanzare dell’età il declino degli alberi sia equivalente all’invecchiamento umano – ha dichiarato il professor Patrick Baker -. Non solo gli alberi più ‘anziani’ svolgono un ruolo fondamentale nelle dinamiche di assorbimento di carbonio delle foreste, ma con gli anni dimostrano di mantenere una straordinaria capacità di crescita”.

I dati analizzati sono stati raccolti grazie ad una rete globale che ha consentito di incrociare più di 670.000 parametri rilevati dall’attività di altrettanti alberi, tra esemplari ‘ultraottantenni’ e piante giovani.

POTREBBE INTERESSARTI: 

Sequoia sempreverde, eucalipto australiano e altri ‘giganti’ della terra hanno dimostrato stupefacenti trend di crescita (in alcuni casi, gli esemplari più grandi possono arrivare a crescere oltre 600 kg all’anno) anche in tarda età e una straordinaria capacità di ‘stoccaggio’ dell’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

Un po’ come se noi umani continuassimo a crescere dopo la mezza età e arrivassimo alla pensione con un peso ben oltre la tonnellata ma con una capacità lavorativa e un’energia paragonabile a quella di un ventenne…

Ti è piaciuto questo articolo?
           

Lascia un Commento

{ 0 commenti… aggiungine uno adesso }

Lascia un commento


3 × sette =