Eritrociti alti nelle urine: rimedi naturali

by Alessia on 29 giugno 2016

Scopri come affrontare il problema di un alto livello di eritrociti nelle urine ricorrendo a semplici rimedi naturali e curando la tua alimentazione.

Eritrociti alti? Ecco le nostre indicazioni per aiutare il nostro organismo senza utilizzare farmaci, ma applicando dei rimedi naturali ed efficaci.

Il nostro sangue è composto dai globuli bianchi, le piastrine e gli eritrociti, ovvero i globuli rossi. Gli eritrociti sono prodotti dal midollo osseo e in genere hanno una vita di 4 mesi circa, per cui il midollo ne produce in continuazione.

Hanno il compito di trasportare l’ossigeno dai polmoni verso organi e tessuti e di riportare indietro l’anidride carbonica verso i polmoni. e questo trasporto avviene mediante l’emoglobina in essi contenuta.

Consiglio: leggi anche questo approfondimento sulla carenza di zinco, sintomi e rimedi naturali

A volte, dopo aver fatto un emocromo, le analisi riportano una condizione di policitemia, ovvero il numero degli eritrociti nelle urine è più alto dei valori previsti. Questo comporta un aumento dell’ematocrito (la percentuale del volume dei globuli rossi nel sangue) e dell’emoglobina.

Che cosa significa e come possiamo risolvere il problema?

Eritrociti alti: le principali cause

La presenza di eritrociti alti nelle urine può dipendere da tanti fattori, per cui prima di allarmarsi è sempre bene ascoltare il parere di un medico. Gli eritrociti rappresentano il 40% circa del sangue, ma a volte sono presenti in quantità maggiori o minori.

  • I valori medi sono: 4.52 – 5.90 ogni 10 (12) litri per gli uomini e 4.10 – 5.10 ogni 10 (12) litri nelle donne.
  • Una maggiore concentrazione di eritrociti potrebbe essere l’esito secondario di altre problematiche quali: traumi, infiammazioni, ciclo mestruale, calcoli a livello renale o vescicale, ostruzioni dell’apparato urogenitale.

In altri casi la policitemia è legata al consumo di farmaci, come aspirina e anticoagulanti, oppure è spia di patologie sessualmente trasmissibili, neoplasie benigne o tumori.

  • Potrebbe essere causata anche da una disidratazione importante, successiva ad esempio ad un virus intestinale, o da una condizione di diabete, ipercolesterolemia, ipertensione e obesità.
  • La stessa altitudine può essere causa di una maggiore produzione di globuli rossi, poiché il corpo si attiva per compensare la scarsa presenza di ossigeno ad alta quota.

Eritrociti alti: i sintomi

A volte il fenomeno degli eritrociti alti passa del tutto inosservato, a meno che non vengano prescritte delle analisi del sangue generiche. In altri casi si manifestano una serie di sintomi che possono essere indicativi di questa condizione. Generalmente la persona avverte una sensazione continua di vertigini, debolezza, prurito, cefalea ed eccessiva sudorazione.

eritrociti alti sintomi

Eritrociti alti: debolezza e vertigini tra i sintomi più comuni.

Eritrociti alti: rimedi naturali

La natura ci viene sempre in aiuto quando bisogna curare infezioni e piccoli problemi del nostro organismo.

Spesso anche un’alimentazione naturale e bilanciata riesce a riequilibrare la carenza o l’eccesso di sostanze ed elementi fondamentali del nostro corpo.

Se dalle analisi del sangue riscontrate la presenza di eritrociti alti e il vostro medico vi ha tranquillizzato rispetto alla natura transitoria del problema, potete diminuire in modo naturale il numero dei globuli rossi, riportandoli a valori normali.

Ecco alcune indicazioni che potrebbero esservi utili:

  • Riducete il consumo di ferro: il ferro è uno dei principali costituenti dell’emoglobina, contenuta all’interno dei globuli rossi. Evitate per un po’ il consumo di alimenti che contengono ferro, come uova, carne rossa, verdure, pesce, cereali arricchiti.
eritrociti alti rimedi naturali

Eritrociti alti. limitate il consumo di uova e alimenti ricchi di ferro.

  • Fate il pieno di antiossidanti: gli antiossidanti aiutano a ossigenare il sangue, a combattere i radicali liberi e a ridurre il rischio di sviluppare patologie tumorali. Li troviamo nei frutti rossi, kiwi, melograno, fagioli, carote e pomodori.
  • Smettete di fumare: il fumo porta nel tempo ad un restringimento progressivo dei vasi sanguigni. Questo si traduce in una diminuzione della quantità di ossigeno disponibile, per cui il corpo aumenterà la produzione di globuli rossi per vere una maggiore disponibilità di emoglobina.
  • Mangiate un pompelmo al giorno: recenti studi hanno dimostrato che il pompelmo contiene un flavonoide importante, chiamato naringina, in grado di ridurre il numero di globuli rossi nel sangue.
  • Bevete almeno 2 litri d’acqua al giorno: in questo modo andrete a fluidificare il sangue e a ridurre la concentrazione dei globuli rossi.
  • Fate sport: per combattere il problema degli eritrociti alti vi può aiutare anche una corretta attività fisica di tipo aerobico. Tuttavia, evitate il fai da te ed affidatevi a un istruttore spiegando bene la vostra problematica e l’obiettivo che intendete raggiungere.
  • Limitate il consumo di alcool e caffè, accorgimenti che dovremmo comunque seguire, a prescindere da questa problematica.

Ecco altri approfondimenti utili per una salute naturale

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *