Francia, il lampione tuttofare che carica le auto elettriche

di Claudio Riccardi del 14 gennaio 2013

In un futuro non troppo lontano le auto elettriche potranno essere ricaricate inserendo la presa di corrente in un comune lampione dell’illuminazione pubblica. La soluzione è già in corso di sperimentazione in Francia, ad Aix-en-Provence, ed è il frutto del progetto TeleWatt, presentato dall’agenzia per l’energia ADEME.

Il gruppo transalpino, impegnato a trovare una soluzione alternativa alle anti-estetiche colonnine di ricarica ha pensato che la soluzione potrebbe essere di integrare le stazioni di rifornimento nei pali della luce. Per questo motivo, nel programma è stato coinvolto anche Citelum, uno tra i maggiori operatori al mondo nel settore dell’illuminazione pubblica.

SPECIALE: Arriva in Italia Plugsurfing, il social network per ricaricare le nostre auto elettriche

La procedura per accedere e utilizzare le prese integrate è semplice, e gestibile con il proprio smartphone: l’automobilista può localizzare il lampione dove trovare la presa plug&play a cui connettersi e attivare – attraverso password o con addebito su carta di credito – l’erogazione della corrente elettrica.

Analizzando TeleWatt sul campo, tra le strade della Provenza, i ricercatori stanno verificando anche gli effetti che la ricarica delle auto elettriche può avere sull’alimentazione elettrica della rete d’illuminazione. L’obiettivo è arrivare ad una gestione completamente controllata da computer dell’eventuale sovraccarico nell’impianto urbano.

Ricordiamo infine che l’implementazione di TeleWatt non richiede alcun intervento sulla viabilità e sulla parte strutturale della palificazione, dunque dovrebbe richiedere costi limitati e tempi di attivazione piuttosto celeri.

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *