Gatto blu di Russia, carattere, educazione e prezzo

di Alessia del 26 gennaio 2017

Gatto blu di Russia: adatto alla vita da appartamento, ecco tutte le informazioni utili per prendersi cura di questa razza felina.

Il gatto blu di Russia (o Russian blu) prende il suo nome dal luogo di origine e dal colore del suo mantello. Spesso viene confuso con il gatto certosino, ma in realtà non vi è nessun legame di parentela fra le due razze. Elegante e fine, si muove in maniera sinuosa, mostrandosi un compagno di vita fedele e silenzioso.

Scopri tutte le razze di gatto più belle

Gatto blu di Russia: storia

Le origini di questa razza ad oggi non sono ancora molto chiare. Arrivò per la prima volta in Inghilterra nel lontano 1860. Sbarcò qui da una nave che aveva in precedenza attraccato presso la città portuale di Archangelsk, nell’estremo nord della Russia. Qui veniva utilizzato, da tradizione, per cacciare i topi sulle navi mercantili.

Fu un gatto molto amato dalla famiglia reale inglese e dallo zar, che ne apprezzavano il carattere mansueto e l’aspetto aristocratico. Fino alla prima guerra mondiale la sua pelliccia era molto ambita, tanto che rischiò persino l’estinzione. Per questo motivo si tentarono degli incroci con i gatti siamesi bluepoint, ma con scarso successo.

gatto blu di russia

Per curare in modo naturale i tuoi gatti, scopri anche:

Gatto blu di Russia: aspetto

Il pelo del blu di Russia è il punto forte di questa razza. Fino, morbido al tatto, presenta un sottopelo di colore argenteo, mentre tutto il mantello è tipicamente blu. Gli occhi verdi dalla forma a mandorla risaltano sul viso, piccolo e dominato da orecchie molto grandi. Il cranio ha una forma conica.

Il peso è di 4,5 kg per i maschi, mentre le femmine sono leggermente più piccole. Il corpo è magro ma muscoloso, dalla forma allungata, così come la coda, sottile. Le zampe sono piccole, di forma ovale, molto magre.

gatto blu di russia aspetto

Gatto blu di russia: gli occhi verdi sono una caratteristica tipica

Gatto blu di Russia: carattere

Di base questa razza è molto docile ed affettuosa, ma anche molto sensibile. Si spaventa di fronte ai rumori bruschi e improvvisi. Riservato e discreto, è il gatto ideale per chi vive in appartamento. Ama abbandonarsi sulle poltrone e sulle coperte, pur sopportando bene i rigori invernali, in onore delle sue origini.

Non ha bisogno di grandi spazi, ma si adatta ovunque. È anche molto educato, per cui se lo lascerete solo in casa non correte il rischio di ritrovare tutto sotto sopra. Tollera bene i momenti di solitudine, ma ciò non toglie che disdegni le coccole del suo padrone al rientro. Anzi, mostra una dedizione particolare nei suoi confronti.

Ama il contatto con i bambini, ma non vuole essere disturbato da urla e rumori troppo forti, per cui quando in casa si respira un po’ di agitazione tende a starsene in disparte. La femmina in particolare si comporta da vera mamma chioccia, curando i suoi piccoli e accompagnandoli nella crescita.

gatto blu di russia carattere

Il gatto blu di russia ama stare al calduccio

Gatto blu di Russia: cure

Un pelo così abbondante richiede necessariamente molte cure. Durante il periodo della muta perde molto pelo, per cui si consiglia di spazzolarlo e lavarlo periodicamente. Alcuni allevatori suggeriscono di utilizzare la crusca per fargli il bagno.

Per l’alimentazione si può alternare tra cibo secco e cibo umido. Non soffre di particolari malattie genetiche e non tende ad ingrassare. A parte il pelo quindi, non necessita di attenzioni particolari.

Potrebbero interessarvi alcuni prodotti per il vostro gatto blu di Russia:

Gatto blu di Russia: prezzo

Il prezzo di questa razza così aristocratica è molto alto. Si possono facilmente sfiorare i 1000 euro, ma si trovano anche a 700-800 euro. Fate attenzione al pedigree e controllate sempre che il gatto sia stato vaccinato e sia in salute.

Ecco alcune razze feline ufficiali e non solo:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *