I rimedi naturali per la dermatite da pannolino

by Elle on 20 marzo 2016

Arrossato e irritato, il sederino dei più piccoli può essere colpito da una fastidiosa dermatite da pannolino, che si può trattare e risolvere con alcuni semplici accorgimenti e rimedi naturali.

La dermatite da pannolino è un eritema ben noto alle mamme, che si trovano in difficoltà nel cercare di contrastare l’irritazione cutanea sulla pelle del sederino dei neonati.

Per dermatite da pannolino, infatti, si intendono proprio i tipici arrossamenti o sfoghi a chiazze rosso acceso che colpiscono la pelle così delicata e sensibile su cui si sistemano le mutandine assorbenti; le aree più colpite sono le natiche e i genitali e a volte anche cosce dei più piccoli. La regione gluteoperianale coperta dal pannolone così arrossata e irritata potrebbe allarmare i genitori; in realtà, sebbene le cause di questo problema possano essere diverse, solitamente si tratta di un disturbo di lieve entità e facilmente risolvibile attraverso l’adozione di buone abitudini di igiene e semplici rimedi naturali.

Leggi anche: Rimedi naturali per allergie alimentari e dermatiti da contatto

Dermatite da pannolino: sintomi

La dermatite da pannolino è un’infiammazione della delicata pelle dei neonati, soprattutto tra i 9 e i 12 mesi, caratterizzata da un arrossamento della zona a contatto con le mutandine assorbenti, ossia i genitali e il sederino; le aree più colpite sono le natiche e i genitali.

In genere si presenta come un’irritazione (dermatite irritativa) e la pelle è leggermente gonfia e calda al tatto; può essere sparsa a chiazze ma anche più estesa ed  interessare tutta la zona delle natiche.

Dermatite da pannolino: cause

Può essere provocata da diversi fattori, anche concomitanti.

Lo sfregamento del pannolino sulla cute e l’umidità legata al ristagno di urina e sudore, sono le cause più comuni. E questa condizione si verifica anche con i pannolini più moderni ad alta assorbenza. In alcuni casi si arriva fino alla macerazione della pelle.

Un‘allergia a detergenti o creme già in atto può peggiorare la dermatite da pannolino o essere scambiata per questo tipo di eczema. In ogni caso, eliminando il prodotto che l’ha determinata, in genere questo disturbo scompare.

I rimedi naturali per la dermatite da pannolino

I rimedi naturali per la dermatite da pannolino

Anche l’irritazione determinata dall’urina e dalle feci può degenerare in dermatite, specialmente se il bambino è soggetto a diarrea, così come un’infezione o la presenza di funghi e batteri, che si annidano nelle pieghe inguinali, dove l’ambiente è ancora più caldo e umido. Ad esempio, chi è già soggetto a candida potrà sviluppare anche la dermatite da pannolino.

La seborrea è una dermatite che può insorgere sia sul corpo che sul cuoio capelluto (la cosiddetta crosta lattea) e la sua presenza è un altro dei fattori che possono portare anche alla dermatite da pannolino.

Non dimentichiamo infine che un cambio nelle abitudini alimentari del bambino (lo svezzamento ad esempio) può far variare la consistenza delle feci, e renderle più irritanti, contribuendo all’insorgenza di un eritema da pannolino.

Dermatite da pannolino: come curarla

Tendenzialmente la pelle molto delicata e sensibile dei neonati può risentire della presenza di un pannolino che rimane sporco per troppo tempo, lasciando feci e urina a diretto contatto con la cute. Per contrastare o alleviare  il disturbo basta un semplice primo accorgimento di buon senso: assicurare un cambio del pannolino abbastanza frequente nel corso della giornata, senza attendere necessariamente che il piccolo sia troppo sporco per essere cambiato, soprattutto nei primi mesi di vita.

Anche con un’accurata (ma non eccessiva) igiene quotidiana si può favorire l’equilibrio della delicata epidermide dei più piccoli: sebbene le salviettine rappresentino un’opzione alquanto comoda e facile da utilizzare, è preferibile detergere con acqua tiepida corrente il sederino sporco o umido al momento del cambio, purché ci si assicuri di asciugare con cura la pelle per non lasciarla umida. Sulla pelle asciutta sarà possibile poi applicare una crema all’ossido di zinco.

Potrebbero interessare:  Rimedi naturali per la crosta lattea

Anche l’impiego di pannolini ecologici, privi di sostanze assorbenti che surriscaldano la pelle e riducono la traspirazione, può aiutare ad alleviare irritazione e arrossamento della sensibile cute.

La dermatite da pannolino si combatte anche lasciando, per quanto possibile, la pelle scoperta ovvero permettendo ai piccoli di avere del tempo liberi dalle mutandine, magari durante il cambio del pannolino prima della vestizione; si può, inoltre, far indossare un pannolino non troppo stretto, magari di una taglia più grande, così da non stringere troppo la parte gonfia e arrossata.

I rimedi naturali per la dermatite da pannolino

I rimedi naturali per la dermatite da pannolino

In caso di dermatite da pannolino ma anche come indicazione generale per trattare la pelle delicata dei neonati, è sempre preferibile utilizzare creme prive di sostanze chimiche o componenti sintetici; andrebbero, invece, prescelti rimedi e ingredienti di tipo naturale.

Infine, porre attenzione all’alimentazione del piccolo per non indurre diarrea, cosa da evitare se è già in corso un’irritazione, che potrebbe peggiorare.

Scopri la nostra… Guida per la cura del bambino in modo green

Dermatite da pannolino: rimedi naturali

Ci sono diversi  rimedi naturali per risolvere efficacemente la dermatite da pannolino.

Quando il piccolo è molto infastidito dall’eritema da pannolino si può optare anche per un bagnetto emolliente e rilassante, da realizzare versando 1 goccia di olio di lavanda (o camomilla) insieme ad 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci, 2 cucchiai di miele e 1 tazza di latte di riso.

Olio di Mandorle Dolci Emoliente
Spremuto a freddo da mandorle biologiche
€ 10

Anche l’amido di riso può costituire un ottimo ingrediente da impiegare per permettere alla pelle del bambino di trovare sollievo da gonfiore e rossore. Le creme ideali da usare in queste situazioni sono quelle a base di camomilla o calendula, dalle rinomate proprietà lenitive.

Amido di Riso

Oryza sativa da Agricoltura Biologica
€ 3.9001

La farina di avena è adatta alle pelli sensibili. Un pugno di di fiocchi di avena passati al mixer per essere ridotti in polvere e sciolti nell’acqua del bagno permetteranno di lenire la cute.

Infine potete passare sulla pelle del vostro bimbo un’emulsione fatta da 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e 3 cucchiai di acqua, da applicare direttamente sull’eritema.

Quando arrossamenti e irritazioni della cute del sederino dei più piccoli non sono associati ad altre possibili complicazioni, queste semplici accortezze possono essere sufficienti per prevenire o curare la pelle a chiazze lasciando che torni al suo colore naturale; se l’eritema dovesse persistere, invece, è opportuno consultare il pediatra che provvederà ad eventuale trattamento farmacologico o comunque all’accertamento delle cause.

Immagini via Shutterstock

Per curare la dermatite da pannolino potete anche utilizzare questi prodotti:

Basta Pannolino!
Collana: i senza parole
€ 11
Via Il Pannolino!
Come dare l’addio al pannolino in una prospettiva educativa, etica ed ecologica
€ 15
Crema Protettiva Cambio Pannolino
Con estratto di Avena Biologica
€ 7.9
Addio, Pannolino!
€ 6.9
eBook - Via Eczemi, Acne e Dermatiti
La pelle è lo specchio della tua salute
€ 5.49
Pannolini 2+ - Taglia Midi - 22 pezzi
Taglia midi 4-10 kg kg – 22 nappies
€ 10.8001
Farina di Avena Integrale
Macinata a pietra
€ 2.7
Latte di Riso - Natural
Senza glutine – Senza lattosio
€ 2.7
Miele di Millefiori
Un gusto intenso, aromatico ed una normale tendenza a cristallizzare.
€ 7.02
Lavanda - Olio Essenziale - 10 ml
La panacea: riequilibra, armonizza, calma, rinfresca e disinfetta
€ 8.9999
Olio di Mandorle Dolci
Antiossidante – Rinfrescante – Elasticizzante
€ 17.2
Amido di Riso
Oryza sativa da Agricoltura Biologica
€ 3.9001

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *