Il Parco Giardino Sigurtà, un angolo di paradiso in provincia di Verona

di Jessica Ingrami del 22 aprile 2013

Dalla fusione di un parco storico e un giardino moderno nasce uno dei parchi più belli d’Italia: 600.000 mq di tappeti erbosi, fioriture mozzafiato e affascinanti frammenti di storia. E’ il Parco Giardino Sigurtà, acquistato nel 1941 da Carlo Sigurtà che, avvalendosi di un secolare diritto di attingere acqua dal vicino fiume Mincio, ha contribuito a renderlo sempre più lussureggiante. Dal 1978, data in cui è stato aperto al pubblico, il Parco attira ogni anno molti visitatori, grandi e piccini.

LEGGI ANCHE: Facciamo una gita? Riaprono i parchi e i giardini più belli d’Italia

A Primavera è un trionfo di colori, una meta ideale per gli appassionati di fotografia e botanica: 5 grandi fioriture rallegrano il parco da marzo a novembre, con colori e sfumature tutte da immortalare.

Tulipanomania‘ è la fioritura più importante in Italia di 1 milione di bulbi di tulipani, accompagnati da cento cinquanta varietà di giacinti, muscari e narcisi; il Viale delle Rose è 1 chilometro dedicato a 30.000 rose di varietà diverse che, durante la fioritura, rendono estremamente romantico il paesaggio, mentre i Laghetti Fioriti, al centro del Grande Tappeto Erboso, e i Giardini Acquatici vedono la fioritura delle ninfee tropicali e rustiche. Otre a questo, occorre aggiungere le tante varietà di dalie e altre bulbose.

SCOPRI QUALI E DOVE SONO: I Parchi Nazionali e Parchi Naturali italiani

I più piccoli, poi, rimarranno affascinati dai numerosi laboratori che periodicamente vengono organizzati dallo staff: costruire e far volare un aquilone, intrattenimenti con clown e “facepainting” per tutti, lavorare la lana, costruire sagome di cartone di tutti gli animali e tanti altri appuntamenti.

Ma il Parco Giardino Sigurtà non è solo fiori e divertimento, è anche ricco di arte e storia: percorrendo gli ampi viali e i ripidi sentieri si va alla scoperta di angoli incantati come l’Eremo, un affascinante tempietto neogotico realizzato nel 1792, o il Castelletto, un’antica sala d’armi oggi dedicata alla conservazione delle memorie storiche, letterarie e scientifiche della famiglia Sigurtà.

VAI A VEDERE QUALI… Sono 10 i parchi in pericolo per Italia Nostra

sigurta2

Uno scorcio del parco giardino di Digurtà

Un altro luogo molto suggestivo è il Poggio degli Imperatori: da qui, nel1859, gli imperatori Francesco Giuseppe I d’Austria e Napoleone III di Francia osservarono il campo di battaglia degli scontri di Solferino e San Martino. Altri luoghi di straordinario interesse sono la grotta votiva, dedicata a Carlo Sigurtà e alla Madonna di Lourdes; la Grande Quercia, con i suoi ben 4 secoli di vita; il Labirinto, composto da 1.500 esemplari di tasso e costruito con la collaborazione di Adrian Fisher, il più noto disegnatore di labirinti al mondo.

Oltre alla possibilità di scoprire il Parco attraverso lunghe passeggiate, a disposizione diversi mezzi: è possibile, infatti, noleggiare una bicicletta o portare la propria da casa; noleggiare un golf cart dotato di GPS per organizzare al meglio la visita; salire sul trenino elettrico o lo shuttle elettrico.

In ogni caso, qualsiasi mezzo o periodo scegliate, sarà una giornata fantastica!

LEGGI ANCHE: Facciamo una gita? Riaprono i parchi e i giardini più belli d’Italia

{ 1 comment… read it below or add one }

Il uomo appassionato di parchi febbraio 1, 2015 alle 10:02 am

Per me il Parco Giardino Sigurtà è un parco perfetto dove si trova tutto che volglio avere.

Rispondi

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *