Il primo edificio ad avere tre certificazioni ambientali è in Francia

di Erika Facciolla del 21 novembre 2013

Il ‘triplete’ della sostenibilità è senza dubbio l’edificio francese ‘Challenger’ della società Boyugues Construction, il primo al mondo ad esserci aggiudicato le tre più importanti certificazioni ambientali: Breeam (Regno Unito), Ledd (Usa) ed HQE (Francia). Grazie agli innovativi criteri di ristrutturazione adottati durante i lavori, infatti, entro il 2014 l’edificio sarà in grado di abbattere il 90% delle emissioni di Co2, ridurre i consumi idrici del 60% e quelli energetici del 10%. Davvero non male…

Ma vediamo meglio di cosa si tratta. Il ‘Challenger’, soprannominato anche ‘Triangolo del Nord’, è un’imponente struttura ubicata nella cittadina francese di Guyancourt, vicino Versailles, ed è la sede operativa e amministrativa della stessa società di costruzioni che dal 2010 ne sta curando la ristrutturazione sul progetto della SRA Architecture.

SCOPRI ANCHE: Come riscaldare gli uffici: perchè non utilizzare il calore emesso dalla server farm?

Gli eccellenti livelli di efficienza raggiunti fino a questo momento, sono valsi all’edificio i prestigiosi riconoscimenti dei tre diversi sistemi di certificazione:

  • il Breeamexcellent’ per la conservazione della biodiversità;
  • il Leedplatinum’ per la qualità dell’aria indoor, l’utilizzo di materiali naturali acquistati da ditte locali, soluzioni di riciclo;
  • l’HQE per la riduzione dell’impatto ambientale.

Con i suoi 21.500 mq di pannelli fotovoltaici, 420 mq di pannelli solari, 75 sonde geotermiche ed un eccellente impianto di fitodepurazione, l’edificio si appresta a diventare il fiore all’occhiello di quella Francia che guarda all’innovazione tecnologica come mezzo per dare vita a nuove forme di eccellenza in chiave ambientale.

Un esempio da studiare, non c’è che dire!

Leggi anche: