Jarst, il vaso per piante che è anche bidone della spazzatura e compostiera

di Eryeffe del 17 febbraio 2013

Dalla creatività dei designer Andrea Bartolucci e Leonardo Fortino di Small Nature arriva Jarst, la compostiera domestica che è anche bidone dell’immondizia e fioriera.

L’idea nasce dalla necessità di creare un vaso-contenitore compatto, perfetto per piccoli spazi e per tutti coloro che vogliono sposare le buone pratiche ambientali con il minimo sforzo. Grazie al design accattivante e alla tecnologia duraform, il vaso-compostiera di trasforma in un complemento d’arredo versatile e funzionale, posizionabile in qualsiasi ambiente della casa.

LEGGI ANCHE: Come farsi una compostiera da città per il balcone

Jarst è formato da tre parti disassemblabili facilemente: un vaso fuso con la compostiera, un cestello interno e un tappo. Il cestello è adibito alla raccolta degli scarti organici che grazie al sistema di compostaggio integrato diventano fertilizzante per la pianta ospitata nel vaso adiacente.

Il terreno e il compost vengono a contatto solo dopo 5-6 mesi (tempo necessario perché la maturazione del compost sia completa) con l’apertura di una parete mobile che divide i comparti. Il tappo, invece, serve a bloccare gli odori dei rifiuti riposti nel cestello.

SCOPRI ANCHE: Nature Mill, il composter domestico da tenere in casa

Attualmente il vaso è disponibile nella colorazione biancoverde e si può acquistare direttamente visitando il sito www.smallnaturedesign.com.

Un’idea originale e intelligente per avvicinare anche i più pigri alle buone pratiche quotidiane e realizzare con pochi, semplici gesti, una compostiera domestica efficiente e discreta.