In Siberia nevica nero: colpa del carbone

di Chiara Greco del 19 febbraio 2013

Ambiente sempre più a rischio e per motivi sempre più “esotici”. La prova è data dalle pluralità di notizie di cronaca che si riscontrano sempre più spesso in tutto il mondo, dalle quali si evince un aumento delle cause, a volte davvero singolari, di inquinamento ambientale.

Lo testimonia anche un significativo fatto di cronaca che arriva da un paese da noi piuttosto lontano, la Russia. Se la settimana scorsa la Russia è stata al centro delle cronache per l’incredibili pioggia di meteoriti nella regione attorno a Chelyabinsk, un altro significativo evento ambientale recente – causato questa volta dall’uomo e non da misteriose dinamiche interplanetarie – è passato quasi inosservato.

E’ di poche settimane fa, infatti, la notizia che in Siberia, nella provincia di Omsk, si è verificato un fatto piuttosto allarmante. Nella cittadina siberiana, nel giro di pochi giorni e per la sorpesa degli abitanti, per ben due volte sarebbe nevicato in modo assai anomalo.

Se la neve, almeno vista con gli occhi dei bambini, viene considerata un evento lieto e quasi romantico, ad Omsk i fiocchi caduti nelle due giornate non avevano il classico candore bianco ma una colorazione del tutto anomala: il nero.

Dopo aver riportato la comprensibile preoccupazione dei residenti della zona, che si sono rivolti alle agenzie ambientali della provincia di Omsk, vari quotidiani hanno provato a dare risposte sulle plausibili cause delle anomale e misteriose nevicate.

La stranezza nel colore della neve caduta ad Omsk sarebbe dovuta agli effetti della combustione del carbone nelle zone limitrofe e ciò sarebbe confortato dalle analisi pubblicate da diversi quotidiani russi. Una neve a base di sostanze inquinanti come l’ossido di silicio, l’ossido di alluminio, l’ossido di ferro e l’ossido di calcio lascia perplessi in molti.

Gli effetti sulla salute che derivano dalla combinazione di queste sostanze, manifestata nelle recenti nevicate colorate, non sono ancora verificabili, ma eventi come questo possono forse bastare per risvegliare l’attenzione sulla sostenibilità e sui possibili effetti nocivi per la nostra salute provocati dall’inquinamento ambientale.

Ecco anche un video su questa inedita nevicata inquinante:

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *