Kamut: benefici, proprietà nutrizionali e suoi derivati

by Maura Lugano on 13 maggio 2016

Kamut: scopriamo tutte le proprietà nutritive ed i derivati di questo cereale ottimo ingrediente della cucina naturale: pasta, pane e farina

Il kamut è un cereale la cui fama è giunta alla ribalta da alcuni anni ma le cui origini sono antichissime. Oggi con questo nome si indica un tipo di grano che prende il nome dall’azienda Kamut International del Montana che commercializza in tutto il mondo il grano naturale (nome scientifico triticum turgidum, sottospecie turanicum), che altri non è che il grano originario prima che venissero eseguite tutte le ibridazioni per ottenere il grano ibrido, oggi coltivato ovunque.

Quindi “kamut” è il nome commerciale del grano della varietà khorasan e il marchio dato dalla ditta che lo produce e non può essere usato.

In realtà il cereale è conosciuto in Italia meridionale anche come Saragolla: nella prima metà del novecento questo cereale era prodotto anche qui in Italia, poi è scomparso a causa della poca produttività e rimpiazzato con il grano moderno irradiato.

Origini del Kamut

Ma come si è arrivati alla fama attuale del kamut? Si tratta di leggenda, messa in giro ad arte, ma giusto per informazione si narra che, nel corso della seconda guerra mondiale, un soldato americano in visita in Egitto ritrovò presso la tomba di un faraone 36 grandi chicchi di grano che spedì al padre con l’obbiettivo di riprodurlo.

Scoprite il nostro approfondimento sulla farina a base di questo cereale con tutte le  proprietà e caratteristiche

Il padre trapiantò i chicchi, le cui dimensioni sono superiori di almeno tre volte quelle del grano comune, ottenendone altri che destarono la curiosità di molti addetti ai lavori e visitatori nel corso di una fiera agricola, tra questi un altro agricoltore che, alcuni anni dopo, diede inizio alla coltivazione del kamut ossia “grano del faraone Tut” e ne registrò il nome.

Proprietà e benefici del Kamut

Oggi il kamut è un apprezzato ingrediente della cucina naturale per le sue qualità nutrizionali superiori a quelle del grano comune.

  •  Almeno 16 dei 18 aminoacidi presenti in entrambi i cereali sono contenuti nel kamut in quantità superiore (addirittura dal 35,4 al 65%), il contenuto in proteine è superiore in media del 17,3%, anche i sali minerali sono presenti in misura maggiore, soprattutto magnesio, ferro, fosforo, potassio, zinco, selenio e rame.
  • Le vitamine sono quelle del gruppo B, necessarie per tutti i processi vitali, e quelle del gruppo E, presenti per il 30% del suo contenuto, e che hanno potere antinvecchiamento e antiossidante.

Kamut Glutine e celiachia

Il kamut non va considerato alimento alternativo al grano da parte di chi soffre di celiachia, perché anch’esso contiene glutine, tuttavia esso in generale è più tollerabile del grano da parte di chi soffre di allergie alimentari.

Ciò è stato dimostrato da studi eseguiti alcuni anni fa presso l’International Food Allergy Association dell’Illinois, molte persone che soffrono di reazioni allergiche nei confronti del grano, con manifestazioni di asma, crampi addominali, spasmi, non le manifestano per il kamut.

Questo è legato, con ogni probabilità, al fatto che il kamut non ha subito interventi di laboratorio e ha mantenuto inalterate le sue caratteristiche naturali.

Dove trovare prodotti a base di Kamut

La gran parte del kamut in commercio è frutto di coltivazioni biologiche, possibili poiché il kamut ha doti di notevole robustezza, resistenza e adattabilità alle situazioni climatiche anche senza l’impiego di pesticidi e fertilizzanti chimici.

Scoprite dove trovare la pasta a base di questo cereale e tutte le proprietà nutrizionali

pasta kamut

Kamut: la pasta è uno dei derivati tipici di questo cereale

Molti prodotti a base di questo cereale si possono trovare nei negozi di cibi biologici, pane, paste, prodotti da forno, biscotti, torte e tanti altri, ma non solo, si consiglia anche il succo di erba di kamut che possiede quantità ancora superiori in vitamine C, K, ferro, acido folico e piridossina importanti per la produzione di globuli rossi, inoltre la clorofilla aiuta la produzione di emoglobina che aumenta l’apporto di ossigeno nel sangue.

Va però anche ricordato che i prodotti kamut generalmente arrivano dal Nord America e sono quindi molto poco a km zero:  se possibile, meglio privilegiare quelli italiani, prodotti appunto con cereali saragolla o khorasan (prevalentemente in Puglia e Basilicata) che appartengono alla stessa famiglia

Si tratta di grano coltivato in Italia, che non percorre diverse migliaia di chilometri per arrivare sulle nostre tavole.

Ti suggeriamo anche: libri sulla cucina naturale, da ordinare online su Macrolibrarsi

Cucina Naturale in 30 Minuti
25 menù vegetariani a base di prodotti di stagione
Prezzo € 12,00
Il Grande Libro dell'Orto e della Cucina Naturale
Prezzo € 9,90
Cucina Naturale con la Zona
Prezzo € 8,42
Corso di Cucina Naturale
Sperimentare divertendosi ai fornelli
Prezzo € 21,17
La Cucina Naturale
Prezzo € 9,90
Cucina Naturale
44 menu, oltre 200 ricette per il piacere di mangiar sano
Prezzo € 12,67

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *