Kenzo contro la pesca eccessiva

di Elle del 11 dicembre 2013

L’allarme relativo all’impoverimento dei mari e l’estinzione di molte specie ittiche (come il tonno rosso, la cernia gigante ed il merluzzo dell’Atlantico..) sembra esser stato colto anche dal mondo della moda ed in particolare dallo stilista internazionale Kenzo che a suo modo ha portato l’attenzione sull’argomento.

La sua nuova collezione 2014, infatti, ispirata al tema del mare, ha sfilato sulle passerelle di Parigi con un messaggio forte lanciato su una delle t-shirt indossate dalle modelle: ‘no fish no nothing’, ovvero ‘senza il pesce non c’è niente’.

L’impegno di Kenzo contro la pesca eccessiva è andato oltre stringendo un accordo con la Blue Marine Foundation a cui sarà devoluto il ricavato della vendita di una linea di maglioni e t-shirt uomo-donna.

Per quanto apprezzabile l’interesse di questo stilista per l’ecosistema marino a rischio distruzione, sarebbe coerente con questa sua scelta pro-ambiente anche un investimento verso la conversione nella realizzazione eco-sostenibile delle sue collezioni in tutti i passaggi della catena produttiva.

LEGGI ANCHE:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *