La bici rende longevi… se non ti stirano prima!

di Jessica Ingrami del 26 ottobre 2013

La storia dell’australiano Noel Newton ci racconta di quando una grande passione diventa una sana abitudine. Infatti, questo esuberante signore di 81 anni è un amante sfegatato della biciletta e sta molto attento a non farsi  mai mancare un bel percorso di 50 km ogni giorno.

Il signor Newton ha sempre percorso invidiabili distanze in sella alla sua bici e, adesso che è in pensione, non ha nessuna intenzione di fermarsi, anzi. Ogni giorno raduna un gruppo di “fanciulle” e le accompagna in una “gita su due ruote” della città, come fosse una vera e propria lezione di fitness.

I NOSTRI CONSIGLI SU: Come andare al lavoro in bicicletta

Occorre dire, però, che le fanciulle in questione si aggirano attorno ai 50 anni e il signor Newton, prima di incontrarle, ha già speso almeno un’altra ora pedalando per conto suo.

La sua passione per la bicicletta nasce da lontano e ha sempre riguardato le competizioni sulle lunghe distanze. Fino a 3 anni fa (quindi fino a 78 anni), infatti, il signor Newton organizzava eventi locali a lunga distanza, come corse di resistenza per il club ciclistico nazionale, l’Audax.

Adesso mira a partecipare alla Gold Coast Cycling Challenge, una competizione di 100 km con partenza da Brisbane e arrivo a Southport. Sarà una passeggiata, dato che il suo miglior record sono stati 400 km in un giorno solo!

LEGGI ANCHE: Bikencharge ricarica i tuoi dispositivi elettronici in bicicletta

Non c’è che dire, il signor Newton è l’esempio vivente che la bici (come qualsiasi altra attività fisica) aiuta a conservarsi in forze fino a tarda età… se non ti mettono sotto prima!

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *