La serie dei comuni italiani eco-virtuosi continua, il secondo posto è di Bolzano

di Erika Facciolla del 1 novembre 2013

Continua la nostra indagine sui comuni ‘green’ più virtuosi d’Italia e questa volta arriviamo in Trentino Alto Adige, nella verdissima città di Bolzano che secondo l’ultimo rapporto ‘Ecosistema Urbano elaborato da Legambiente e Ambiente Italia si aggiudica il secondo posto nella classifica delle città medie più eco-friendly d’Italia.

In particolare, la città alto-atesina spicca per i contenutissimi livelli di polveri sottili rilevate nell’aria paria a 18,7 microgrammi per metro cubo, laddove il limite fissato dalla UE per proteggere la salute dei cittadini è pari a  40 microgrammi. Un risultato ottenuto grazie alle accorte politiche ambientali promosse dagli enti locali in tema di mobilità sostenibile, agli interventi di riqualificazione operati sul patrimonio edilizio della città e alla forte spinta sulle rinnovabili.

VAI A:Con il progetto BiciBZ, Bolzano diventa prima tra le città della bicicletta

E proprio sul fronte del risparmio energetico e del ricorso a fonti energetiche pulite, Bolzano ha conquistato il terzo posto confermando un trend positivo che da ormai qualche anno guida la città verso il pieno raggiungimento degli obiettivi previsti dal progetto Energia Alto Adige 2050.

Per quel che concerne la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, il comune conta di fare notevoli passi in avanti con l’introduzione, nel 2013, di una nuova metodologia di raccolta che dovrebbe aumentare significativamente quel 46,3% di rifiuti differenziati (la media di rifiuti prodotti è di 545 kg/abitante) sul totale di quelli prodotti nel 2011. In questo senso, la virtuosa cittadina potrebbe ispirarsi all’esempio del vicino Veneto, dove ben 10 discariche saranno probabilmente chiuse grazie ad un’intensa e fruttuosa attività di riciclo e differenziazione dei rifiuti.

Buoni risultati anche per quanto concerne l’ottimizzazione e la valorizzazione delle risorse idriche. Considerando che la media italiana di acqua utilizzata da un abitante è di 165 litri al giorno e che i cittadini di Bolzano ne usano 161 litri/giorno/procapite, vuol dire che la differenza tra l’acqua immessa e quella consumata (quindi dispersa) è solo del 27%.

SCOPRI:E’ Bolzano la città più solare d’Italia

Una percentuale che Comune e imprese municipalizzate vogliono ridurre ulteriormente intervenendo in maniera mirata e puntuale sulla manutenzione della rete idrica e sul risanamento di eventuali perdite. E in quanto a tutela di un bene prezioso come l’acqua ancora una volta Bolzano è leader della classifica assieme a Cagliari, Pescara, Grosseto e Modena per essere la città dotata del sistema di depurazione più efficiente d’Italia.

Una città di cui andare orgogliosi.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *