Le erbe per combattere il sudore

di Stefania Luccarini del 27 agosto 2015

Quando le temperature si fanno “bollenti”, a farne le spese è tutto l’organismo che, per compensare la temperatura esterna con quella interna, tende a traspirare più del solito. E allora è facile trovarsi con ascelle e mani bagnate, volto appiccicoso…situazione che genera spesso un certo imbarazzo, soprattutto poi quando diventa troppo visibile. Oltre ai classici deodoranti antitraspiranti presenti in commercio, è possibile ovviare al problema con una serie di rimedi offerti dalla Natura.

Le erbe per combattere il sudore dei piedi:

Se il problema riguarda i piedi, oltre al problema del sudore, bisogna affrontare anche quello del cattivo odore dovuto alla proliferazione di batteri che popolano abitualmente la cute. Rimediare è possibile.
Ogni sera prima di coricarti, fai un pediluvio a base di tè nero abbastanza concentrato. Contiene acido tannico che mantiene i piedi asciutti e deodorati.

LO SAI? Come togliere le macchie di sudore dai vestiti naturalmente

Versane una tazza in una bacinella con un paio di litri di acqua calda o tiepida e lascia i piedi ammollo per circa un quarto d’ora. In alternativa, per asciugare l’eccesso di sudore ed eliminare i batteri, diluisci nell’acqua del pediluvio una tazza di aceto di mele.

Le erbe per combattere il sudore su viso e collo:

Se il sudore è abbondante in queste parti del corpo, prova con il succo di aloe vera, un idratante naturale dall’effetto rinfrescante sulla pelle che contribuisce ad abbassare la temperatura cutanea. Diluisci un cucchiaio di aloe in una tazza di acqua fredda e usala per rinfrescare viso e collo, reidratando la pelle e riducendo la sudorazione. Per un paio di mesi, puoi anche bere preferibilmente al mattino, un tappo dosatore di aloe, tal quale oppure diluito in un litro di acqua.

Le erbe per combattere il sudore nelle mani:

Anche le mani, ricche come sono di ghiandole sudorifere soprattutto sui palmi, tendono a sudare più del dovuto. Puoi rimediare preparando una tisana con una miscela di erbe dall’effetto astringente sulla pelle. In parti uguali, mescola equiseto, corteccia di quercia e salvia officinalis quindi mettine in infusione un cucchiaio in una tazza di acqua e trascorsi 10 minuti, filtra il tutto e bevi almeno due volte al giorno, mattino e sera.

equiseto

Tra le proprietà dell’equiseto anche questa!

L’alternativa è rappresentata dagli oli essenziali di timo, menta e salvia sclarea: versane un paio di gocce in una bacinella di acqua tiepida, immergi le mani e lasciale a bagno per circa 10 minuti.

Le erbe per combattere il sudore delle ascelle:

Anche qui, con l’aumento delle temperature tendiamo a traspirare di più creando fastidiosi aloni, spesso maleodoranti dovuti anche all’eliminazione delle tossine presenti nel corpo. In questi casi, l’infuso di rosmarino rappresenta la soluzione migliore poiché agisce sulla traspirazione (evitando la formazione degli aloni sugli abiti) senza però bloccare l’eliminazione delle scorie.

In una tazza di acqua bollente, metti in infusione un cucchiaino di erba essiccata, filtra dopo circa 10 minuti e lascia intiepidire. Usa questo infuso per tamponare la zona ascellare al mattino e alla sera. Puoi utilizzare una garza o dell’ovatta.

Forse ti potrebbe interessare anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *