Malva proprietà e benefici per la salute

di Erika Facciolla del 18 maggio 2016

Scopriamo una nuova pianta della salute, la malva

Con l’arrivo della bella stagione, passeggiando nei campi di pianura e collina, è facile imbattersi nella malva e nei suoi bei fiori rosa-violacei striati che spiccano dal fogliame cespuglioso verde intenso, ricoperto da una fitta, quanto innocua, peluria.

La malva è una pianta perenne di piccole dimensioni (50-80 cm) che regala abbondanti fioriture estive, molto diffusa anche nei giardini come pianta ornamentale sia coltivata che spontanea.

Dettaglio: il suo nome botanico è Malva sylvestris  e fa parte della famiglia delle Malvaceae.

Origini e  storia della malva

I greci la chiamavano malachè, che significa ‘ammorbidire, rendere morbido’ e lo stesso Ippocrate ne consigliava l’utilizzo per le sue proprietà emollienti e lassative ma la vera etimologia del suo nome, deriva dal latino ‘mollire’ il cui significato è comunque quello di ‘ammorbidire’.

Essendo commestibile e molto saporita, questa pianta era considerata anche ‘cibo dei poveri’.

Le proprietà della malva

Foglie e fiori di malva si raccolgono rispettivamente in primavera ed estate e sono utilizzati nella medicina officinale per il complesso vitaminico e i tanti principi attivi che contengono.

Oltre alle mucillagini e l’acido galatturonico, questa pianta è ricca di vitamine A, C, B1 ed E, il carotene, l’acido caffeico, clorogeico, cumaico, potassio, tannini, flavonoidi.

L’azione combinata di queste sostanze rende la malva un ottimo rimedio rinfrescante, espettorante, antinfiammatorio, lassativo ed emolliente, consigliato in caso di tosse, gengiviti, gastrite, stitichezza, raffreddore, catarro, asma, mal di gola ed eczemi.

In cosmesi, questa pianta è utilizzata in prodotti per l’igiene intima e del corpo, creme, dentifrici, colluttori, saponi e prodotti idratanti.

Vi suggerimento anche il decotto di malva che è eccellente in caso di colite, tosse e stitichezza:

  •  preparato con 1 cucchiaio di foglie e fiori secchi tritati lasciati in infusione per 10 minuti in una tazza d’acqua bollente, può essere utilizzato a freddo anche per uso esterno, gargarismi e lavande.

Suggerimento: scoprite anche la nostra guida alle piante officinali per la fitoterapia

Color malva

Il color malva è una gradazione del colore viola, e si colloca fra il colore lavanda ed il lilla.

colore malva

Il colore che prende il nome dai fiori di questa pianta è una gradazione di viola

Se ti interessano le virtù delle piante della salute e in particolare di questo fantastico “rimedio della nonna” che è la malva, guarda questi prodotti e questi libri che ne parlano:

Piante Medicinali
€ 23
100 Ricette Anticellulite
€ 8.9
2048 - Fango Snellente - 1000 ml
Con argilla verde e olio essenziale di arancia dolce
€ 33.28
Cellulite: Conoscerla per Combatterla
€ 7.9
Ayurveda
Autori Vari
Antica medicina indiana per la cura del corpo
€ 5.9
    Scoprite anche queste altre piante della salute:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *