LED a disco: la lampadina del futuro?

di Claudia Raganà del 17 dicembre 2013

Ormai le lampadine LED stanno prendendo piede in tutte le case, come nuova frontiera dell’illuminazione.

L’ultima novità è la 2D-Lite LED Disk, un bulbo luminoso che sposa l’alta efficienza (data dalla tecnologia all’avanguardia) con dei costi di produzione molto bassi, tale da garantire dei prezzi di acquisto più bassi del 60% rispetto alle normali lampadine a risparmio energetico.
Con il lancio della 2D-Lite LED Disk, la forma della lampadina, come siamo abituati a conoscerla, lascia il posto ad un moderno disco piatto. Ma soprattutto, sarà in grado di ridurre anche dell’80% i consumi di energia rispetto ad una normale lampadina ad incandescenza.

Non solo. Il prezzo di acquisto è sorprendentemente economico, grazie al fatto che, per produrre le 2D-Light LED Disk, verranno riapplicati processi di assemblamento già utilizzati per prodotti high-tech elettronici, che prevedono l’eliminazione della componente manuale, prevista, invece, per lampadine tradizionali.

LO CONOSCI? Cellulare come telecomando: accende e spegne lampade a LED

Grazie a questa politica di diffusione di alta tecnologia a bassi costi, tutti potranno permettersi di acquistare i LED Disk, contribuendo alla diffusione di massa di una tecnologia nuova, pulita, con il massimo risparmio energetico.

Il risparmio di energia sarà garantito grazie alla caratteristica di poter orientare il flusso della luce, evitandone la dispersione. E’ il caso, ad esempio, di lampade montate in una base orizzontale al soffitto, che vedrebbero la parte superiore della luce emanata, disperdersi. Re-direzionare l’orientamento della luce, invece, spegnendo quello non utilizzato, consente un saving energetico fino al 50%.

Si prevede il lancio delle nuove lampade LED nel 2015 negli Stati Uniti, ad un prezzo stimato di 6$ per unità, con una luminosità pari ad un bulbo da 60W. Nel 2017 si prevede un lancio su scala mondiale, che porterebbe a ridurre il costo fino a 3$.

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *