Lunario agricolo di luglio: i lavori da fare in giardino e nell’orto

di Eryeffe del 19 luglio 2015

Meteo permettendo, il mese di luglio dovrebbe sancire l’inizio della stagione calda e quindi del periodo dell’anno in cui è indispensabile prestare grande attenzione all’annaffiatura di orto e giardino (che dovrà avvenire nelle ore serali) e alla manutenzione del verde per stimolare la crescita e la fioritura delle piante.

Luglio è anche il mese in cui i raccolti giornalieri iniziano ad essere abbondanti, la lavanda fiorisce regalandoci un’esplosione di profumi e colori meravigliosi e si comincia il trapianto e la semina di molte specie vegetali che metteremo a dimora alla fine dell’estate.

In cantina, il periodo è propizio per iniziare il travaso dei vini che non verranno imbottigliati e procedere alla colmatura delle botti.

LEGGI ANCHE: fasi lunari per la coltivazione

I lavori di luglio con luna calante

Nella fase calante, la maggior parte del lavoro nell’orto sarà dedicato al trapianto di cavoli, finocchi e porri, alla semina di rape, bietole, cicoria, lattuga, prezzemolo, fagioli e fagiolini per il raccolto annuale e alla raccolta di patate, aglio, cipolle.

In giardino ci prenderemo cura delle rose, procedendo alla potatura dei rami sfioriti per favorire la fioritura dei nuovi boccioli. Stessa sorte toccherà agli alberi da frutto che cimeremo adeguatamente per stimolare la crescita della pianta nell’anno successivo.

Scopri tutto su: 

I lavori di luglio con luna crescente

In fase di luna crescente, invece, inizieremo (ove possibile e a seconda delle zone climatiche) la raccolta degli ortaggi e dei frutti maturi da conservare e trasformare per le scorte invernali. Nell’orto trapianteremo l’indivia, il sedano e il finocchio e raccoglieremo molte erbe aromatiche, quali salvia, rosmarino e dragoncello.

Se la stagione lo consente, luglio dovrebbe essere il mese in cui i frutti di bosco giungono alla piena maturazione e sono pronti, quindi, per essere raccolti e conservati. In semenzaio potranno essere seminati garofani, viole, margherite e alcune specie perenni come l’achillea e l’aubrezia.

Attendete qualche settimana fino alla germogliazione e trapiantate in vasetti le piante che metterete poi a dimora alla fine dell’estate.

Lavori agricoli dell’estate secondo al luna:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *