Lunario agricolo per dummies: settembre

di Erika Facciolla del 13 settembre 2013

Come ogni mese, il lunario agricolo ci permette di conoscere qual’è il momento propizio per eseguire i lavori nell’orto, in giardino e nel frutteto in accordo alle varie fasi del nostro satellite. Il mese di settembre, in particolare, inaugura la stagione autunnale e con essa l’inizio di un periodo di clima più temperato con precipitazioni più abbondanti che ci condurrà a primi freddi.

E’ un mese d’oro che servirà sia a continuare il lavoro sulle colture di stagione, sia per preparare al meglio il terreno in vista dell’inverno e garantire uno sviluppo ottimale delle piante nella primavera successiva. Il lavoro settembrino è quello forse più impegnativo dell’anno, ma anche il più piacevole e affascinante, grazie agli splendidi colori, profumi ed essenze che le ultime fioriture ci regalano.

Nel settembre 2013 la luna sarà calante dal 1° al 4 e dal 20 al 30 del mese: ormai abbiamo imparato che la fase discendente della luna è quella ideale per dar seguito a semine, trapianti, e sarchiature, quindi potremo trapiantare le varietà tardive di porro per preparare la raccolta della primavera successiva. In questa fase via libera alla semina in pieno campo di prezzemolo, spinaci, valeriana e ravanelli, mentre in giardino continueremo a diserbare, controllare i parassiti e raccogliere i semi  delle fioriture passate per poi conservarli in luoghi asciutti.

Regina assoluta del mese di settembre è la cantina: siamo, infatti, nel periodo della vendemmia e tutte le attenzioni sono rivolte alla raccolta, la selezione, la preparazione e il trattamento degli acini dei grappoli che andremo ad utilizzare.

La luna ricomincerà a crescere dal 6 al 18 settembre, momento ideale per la raccolta delle mele e di tutti gli altri frutti, evitando le prime ore del mattino quando i frutti sono ancora un po’ umidi.

In giardino proseguiremo con la divisione dei cespi delle aiuole e la messa a dimora di ciclamini in fioritura a fine novembre. Prepareremo le talee di rosa e soprattutto ci dedicheremo alla preparazione del prato con la semina o il trapianto dei tappeti erbosi.

Il lavoro sodo nel mese di settembre è il modo migliore per porre solide basi per l’anno successivo.

LEGGI ANCHE I LUNARI DI ALTRI MESI:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *