Come mangiare sano in vacanza

by Elle on 17 maggio 2016

Mangiare sano in vacanza può sembrare un’impresa titanica, ma non è poi così complicato da realizzare. Vediamo come fare senza stressarsi troppo.

Mangiare sano in vacanza dovrebbe essere uno dei bagagli, non necessariamente troppo ingombranti, da portare con sé quando si viaggia: dedicarsi un periodo di esplorazione di altri posti e cultura o un momento di totale svago e relax non significa per forza dover abbandonare le proprie abitudini alimentari, per quanto possa apparire un po’ più difficoltoso fuori casa.

Leggi anche: Mangiare sano: la composizione del piatto ideale

Mangiare sano per stare bene

Mangiare sano anche durante un periodo di vacanza significa non dover abbandonare una vera e propria filosofia di vita grazie alla quale si riesce a star bene sia fisicamente che psicologicamente.

Senza renderlo, quindi, qualcosa di troppo stressante, riuscire ad alimentarsi in modo corretto ed equilibrato anche fuori dal comfort di casa, pur con la necessaria elasticità mentale, può essere una buona strategia per godersi al meglio la tanto attesa vacanza.

trucchi per mangiare sano in vacanza

Mangiare sano anche in vacanza significa non dover abbandonare il proprio stile alimentare per star bene sia fisicamente che psicologicamente.

Proviamo allora a capire quali sono i migliori accorgimenti.

  • L’acqua è il tuo miglior alleato: favorire un’adeguata idratazione è il prerequisito fondamentale per riuscire a star bene anche fuori dalle mura domestica; tuttavia, se nei Paesi europei e nord americani basterà attrezzarsi con una bottiglia di plastica o una borraccia da riempire con acqua potabile durante le varie tappe, diversa è la situazione altrove, dove è preferibile optare per l’acqua confezionata, onde evitare spiacevoli conseguenze.
  • Ridurre il consumo di bevande alcoliche: sebbene la vacanza possa diventare occasione di eccessi, è bene cercare di non strafare con l’alcool, che rischia di diventare un nemico del divertimento e del benessere durante il proprio soggiorno.
bere molto e mangiare sano anche in vacanza

E’ importante Ridurre il consumo di bevande alcoliche e ricordarsi che l’acqua è il miglior alleato

Potrebbe piacerti: Come mangiare sano fuori casa

  • Dare priorità alle verdure: mangiare sano in vacanza non è un’impresa impossibile se si scelgono opzioni a base di verdure, solitamente più leggere e salutari e meno ricchi di grassi saturi; anche nei posti in cui non si ha garanzia sull’igiene dei cibi, si può optare per verdure cotte così da evitare rischi.
  • Recarsi in un mercato ortofrutticolo o dal fruttivendolo: per chi vuole mangiare sano in vacanza e non rischiare di spendere troppo si può optare per un’alternativa amica del portafogli e della salute cercando frutta e verdura fresche nei negozi o mercati dei paesi che si visitano.
  • Cucinare in casa: un’altra soluzione ideale per mangiare sano in vacanza e non spendere troppo per il cibo consiste anche nella ricerca di un appartamento o di un bed & breakfast presso cui alloggiare; qui sarà possibile cucinare dopo aver fatto la spesa, non rischiando così di rimanere digiuni o mangiare in modo sregolato, soprattutto se si hanno in mente soggiorni abbastanza lunghi.
mangiare sano in vacanza vuol dire comprare il cibo

Per mangiare sano è bene recarsi in un mercato ortofrutticolo o dal fruttivendolo:

Anche chi ha adottato uno stile alimentare vegetariano o vegano può riuscire a mangiare sano in vacanza senza dover fare troppe rinunce; ormai i ristoranti sono sempre più veg-friendly per cui, se si viaggia all’estero, basterà farsi comprendere utilizzando espressioni come “I’m vegetarian-vegan” oppure imparando a dire “Non mangio carne, pesce-formaggi” nella lingua del paese ospitante (in inglese “I’m not eating fish or meat”).

A tal proposito può essere molto utile consultare il nostro sito: bio.tuttogreen.it dove troverete ristoranti e agriturismi ordinati per regione e città, che servono solo prodotti biologici, menù vegetariani e vegani.

Prima di partire, inoltre, si possono preventivamente cercare dei locali o ristoranti veg-friendly su internet, infatti ci sono siti molto aggiornati che forniscono liste ragionate per città e tipo di cucina, oppure documentarsi su piatti tipici che non contengono prodotti di origine animale. Tenete anche a mente che in India e in molti altri Paesi orientali molti piatti tipici locali sono vegetariani.

Pronti per continuare a non abbandonare le nostre buone abitudini anche in vacanza?

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *