Margherita Hack, un’astrofisica vegetariana e animalista

di Elle del 16 luglio 2013

Recentemente si è spenta all’età di 91 anni la ‘signora delle stelle’, l’astrofisica Margherita Hack, diventata un’icona per molti non solo nel mondo della scienza.

Studiosa, divulgatrice scientifica, conduttrice di programmi televisivi, autrice di pubblicazioni e saggi, oltre che impegnata nel sociale, la Hack ha più volte rivendicato anche il suo amore e rispetto per gli animali e uno stile alimentare da sempre privo di carne e pesce.

Con il libro Perché sono vegetariana, il libro dell’astronoma Margherita Hack del 2011, ha argomentato con riferimenti scientifici e storici la sua scelta a favore del rispetto degli altri animali e delle risorse del Pianeta, iper-sfruttate a causa anche di un esagerato consumo di carne e alimenti di origine animale.

Del resto, l’esperienza personale della Hack, vegetariana dalla nascita, atleta di successo in gioventù e poi donna di scienza, è stata una testimonianza importante per dimostrare concretamente come un modus vivendi improntato all’etica e al rispetto verso tutti non comporta particolari rischi per la salute psico-fisica di chi lo persegue.

SCOPRI QUALI SONO: Gli atleti veg più celebri?

Insomma, oltre che come eminente astrofisica, ci piace ricordare la Hack per la sua passione rivolta non solo al mondo delle stelle ma anche alla natura e alle sue varie forme di vita.

Ciao Margherita!

LEGGI ANCHE:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *